Alzheimer – s rischio di malattia è aumentato di sonniferi e ansiolitici, miglior sonnifero

Alzheimer - s rischio di malattia è aumentato di sonniferi e ansiolitici, miglior sonnifero

La nuova ricerca suggerisce che le persone che assumono benzodiazepine possono avere un rischio maggiore di sviluppare il morbo di Alzheimer

Circa 9 milioni di americani si affidano a sonniferi o una sorta di sedativo per assopirsi durante la notte, e il 11% delle donne di mezza età prendere farmaci anti-ansia. Il più comune di questi includono benzodiazepine, e ora gli scienziati dicono che i farmaci sono associati ad un più alto rischio di Alzheimer’S.

In un rapporto pubblicato Mercoledì in il BMJ. i ricercatori dicono che tra le 1.796 persone affette da Alzheimer’malattia s e 7.184 controlli, coloro che hanno usato benzodiazepine hanno mostrato un rischio del 51% più alta della malattia neurodegenerativa. Tra le persone che hanno preso i farmaci più di 180 giorni, il rischio aumentato a circa due volte superiore.

esso’non è chiaro il motivo per cui i farmaci potrebbero aumentare il rischio di Alzheimer’s, anche se de Gage ipotizza che gli effetti a breve termine sulle funzioni della memoria e cognitivi possono esaurire le capacità di riserva che potrebbero aiutare a compensare ridurre le funzioni nervose come la malattia’s placche di proteine ​​caratteristici cominciano a costruire.

Ha anche detto che lo studio non ha trovato un effetto tra coloro che hanno utilizzato le benzodiazepine per meno di tre mesi. Quella’s come la maggior parte dei farmaci sono prescritti, così la gente shouldn’t smettere di usarli per il trattamento di disturbi d’ansia, fobie sociali e insonnia. Ma, ha aggiunto, “Sembra fondamentale per incoraggiare i medici a bilanciare attentamente i benefici ei rischi quando si inizia o rinnovo di un trattamento [con benzodiazepine].”

Related posts

Related posts