Arno Dorian – Assassin ‘s Creed Wiki, vero Mela dell’Eden.

Arno Dorian - Assassin 's Creed Wiki, vero Mela dell'Eden.

Nel 1789, de la Serre è stato ucciso come parte di un colpo di stato all’interno dei Templari, e Arno stato incastrato per la sua morte. Imprigionato alla Bastiglia. ha incontrato l’Assassino Pierre Bellec. che ha detto Arno della sua eredità Assassino. Devastata dal senso di colpa per i suoi fallimenti passati, Arno ha iniziato un cammino di redenzione e, quindi, si è unito alla Fratellanza, lavorando per scoprire i veri istigatori della rivoluzione, ma anche di vendicare il padre e il padre adottivo nel processo.

Durante tutto il suo viaggio, Arno ha guadagnato vari alleati, tra cui Antoine Lavoisier. Marchese de Sade. Georges Danton. Napoleone Bonaparte e Élise, che ora era un Templare opporsi alla fazione radicale nel suo Ordine. Quando l’Assassino Mentor Honoré Mirabeau accettato l’alleanza con il suo per conto della Confraternita, Bellec lui avvelenato, e Arno è stato costretto ad uccidere Bellec a sua volta.

Dopo aver accettato una missione da de Sade in Franciade. Arno ha incontrato un giovane ragazzo di nome Leon. Insieme, hanno scoperto che Napoleone prevede di utilizzare un artefatto sepolto sotto la città per prendere il controllo sulla Francia. Inizialmente titubante ad agire, Arno finalmente riacquistato il suo senso del dovere e ha deciso di fermare i piani di Napoleone, il recupero del manufatto, che si è rivelato essere un Apple dell’Eden. e inviarlo in Egitto.

Contenuto

Biografia

Primi anni di vita

Nato a Marie e Charles Dorian, Arno è cresciuto in una famiglia nobile a Versailles. A causa della sua educazione, egli era ben educato, avere accesso a tutor e vari libri. Ad un certo punto, Marie, dopo aver scoperto le attività assassino del marito, abbandonata la sua famiglia, lasciando Charles di aumentare il loro figlio da sola. A seguito di questo, Arno viaggiato con il padre, visitando luoghi in Europa e Nord Africa. [1]

Arno e suo padre

Arno accettando di consegnare il messaggio

reclusione

Arno e Bellec sfuggire alla Bastiglia

Unire la Fratellanza

". Assassini. Mi hanno dato uno scopo. Qualcosa in cui credere. Per vedere che tradito. Ho bisogno di fare bene io. Ho bisogno di sapere il perché." Arno Dorian, che riflette il suo pensiero a Élise, 1791. [fonte]

l’induzione di Arno alla Fratellanza

Due anni più tardi, si è unito Arno Bellec a rintracciare Sivert, ma Bellec ha scelto di acquisire un registro di record Templari piuttosto che uccidere Sivert, dal momento che non sono stati assegnati ad ucciderlo. Quando hanno riferito al Consiglio. Bellec criticato tregua del Mentor Mirabeau con i Templari, e il resto del Consiglio ha convenuto che il nuovo Gran Maestro non avrebbe mantenuto la tregua. Arno è riuscito a guadagnare Bellec e la benedizione del Consiglio di assassinare Sivert dopo aver appreso i suoi segreti. [1]

Il Marchese de Sade si è fatto conoscere Arno Dorian

Il 19 gennaio 1791, Arno è arrivato alla Corte dei Miracoli e individuato tenente le Roi des Thunes ‘, Aloys la Touche. che era in procinto di amputare il piede destro di un giovane uomo. Prima che potesse intervenire Arno, il marchese de Sade casualmente si è presentato e ha consigliato Arno non a scatenarsi così in fretta, suggerendo invece che l’assassino seguire la Touche torna al suo padrone. Alternativi questo, Arno coda la Touche torna alla sua residenza e lo ha interrogato, alla fine intrappolando la Touche in catene. Arno proceduto a infiltrarsi tana Roi des Thunes ‘, proprio come la Touche si era liberato di mettere in guardia il bersaglio di Arno del pericolo imminente. Tuttavia, Arno ha proceduto ad assassinare il Roi des Thunes, l’apprendimento del movente le Roi de Thunes ‘per assassinare de la Serre dai suoi ricordi, e che lui e Sivert ha fatto sotto gli ordini del loro nuovo Gran Maestro. [1]

Arno conoscere Lafrenière

Con questo, Arno rintracciato e ucciso Chrétien Lafrenière, solo per scoprire che aveva scritto la lettera di de la Serre, avvertendo l’ex Gran Maestro della eventuale tradimento all’interno dell’Ordine. Arno ha riferito le sue scoperte al Consiglio, che erano indignati dal fatto che aveva assassinato Lafrenière senza il loro consenso. Tuttavia, quando Arno detto che stava progettando Lafrenière ad attaccare l’Hôtel de Beauvais. e non una base Assassino, il Consiglio lo ha mandato ad indagare la riunione. [1]

Arno e Élise prima del Consiglio Assassino

Affrontare Bellec

Arno mettere fine alla vita di Bellec

Quando Arno arrivato nella tenuta di Mirabeau, ha trovato il Mentor avvelenato. Sospettando che qualcuno stava cercando di appuntare la colpa a Élise, Arno rintracciato il farmacista e ha scoperto che Pierre Bellec ucciso Mirabeau, credendo che nessuna pace potrebbe essere raggiunto tra le due fazioni, e che stava spurgo la Confraternita di rifare in una organizzazione più forte , simile a come Altaïr Ibn-La’Ahad. Ezio Auditore da Firenze. e Connor aveva fatto così. Ha tentato di convincere Arno a unirsi alla sua causa, ma Arno si rifiutò, e fu costretto a combattere la sua ex insegnante. [1]

Arno è riuscito a prendere il sopravvento nella lotta, ed è stato costretto ad uccidere Bellec quando ha cercato di uccidere Élise. Prima di morire, Bellec lodato Arno per sconfiggerlo, e ha esortato Arno per finirlo, altrimenti non avrebbe mai smettere. Una volta Bellec è morto per le ferite, Arno lo ha pagato i suoi riti finali. [1]

Come punizione minore per consentire a due master Assassini a morire, il Consiglio assegnato Arno "prendere e portare il lavoro." Tuttavia, ha fatto aiutare i suoi compagni Assassini nel favorire théroigne de méricourt contro i tentativi dei Templari Flavigny s ‘a causare una carenza di cibo. [1]

incontro Arno Napoleone Bonaparte

Esecuzione del Re

Arno in seguito si è unito con Élise per fermare trama Marie Lévesque s ‘di grano accaparramento al fine di trasformare le classi medie e basse contro il re. Dopo l’assassinio Lévesque, Arno e Elise sono riusciti a fuggire dagli estremisti Templari con un pallone ad aria calda, prima di avere un momento romantico tra di loro. [1]

Arno prendere il pallone ad aria calda per sfuggire

Il 21 gennaio 1793 Arno di fronte Germain come l’esecuzione era in corso, con quest’ultimo proclamare la rinascita dei Templari. Germain postulato di Arno che il motivo per l’omicidio di de la Serre è stato quello di liberarsi dei Templari di corruzione e fanatismo, ma anche affermando che serviva solo la prima fase della riforma dell’Ordine, e che sarebbe stato veramente rinato con la morte del Re. [1]

Arno affrontare Germain e le guardie

Esilio

Arno è incontrato con il Consiglio Assassino per discutere il suo vantaggio sulla Gran Maestro Templare, tuttavia egli è stato diretto alla camera di cerimonia. Arno ha tentato di aggiornare il Consiglio, ma lo hanno messo a tacere e gettato invece il giudizio su di lui. Il Consiglio non ha approvato di quello che credevano fosse una vendetta personale di vendetta, sfacciatamente uccidendo obiettivi senza il permesso da loro stessi. Essi hanno dichiarato che Arno è stato bandito dalla Fratellanza e lui non era più il benvenuto, ma che ha avuto la fortuna che non lo avrebbe punito ulteriormente. [1]

Élise tornare l’orologio di Arno

Arno lasciato il Santuario e Parigi per vivere al de la Serre tenuta a Versailles, dove ha guadagnato una reputazione di essere un ubriaco. Nel suo torpore, ha ottenuto in una rissa da bar, che termina nel suo umiliante sconfitta e la perdita del suo orologio per il capo della banda. Ha rintracciato la banda al Palais de Versailles. costretti ad affrontare le terribili ricordi del suo passato, e ucciso l’intera banda, solo per Élise per girare con l’orologio in mano. [1]

Dedurre che voleva qualcosa da lui, Arno furiosamente riaperto vecchie ferite dalla loro ultima battaglia, affermando che gli importasse più su di lei che uccidere Germain e che voleva placare il senso di colpa che provava per aver causato la morte di suo padre. Quando ha permesso Élise di parlare, lo informò che Parigi era diventato più caotico a causa di Germain. Lei lo ha incoraggiato ad essere l’uomo che amava e tornare con lei a Parigi. Arno accettato di venire, ma solo dopo aver assassinato Aloys la Touche, che avevano seminato il dissenso e la paura tra la popolazione di Versailles. [1]

Durante questo, ha riconciliato con e salvato i suoi ex nemici Victor e Hugo, che avrebbero dovuto essere condannati a esecuzione. Dopo l’assassinio la Touche, Arno scoperto che Germain aveva un cospiratore finale e mente dietro il Terrore. Maximilien de Robespierre. [1]

Ritorno a Parigi

Unendo le forze con alcuni dei suoi ex fratelli, Arno ha aiutato gli Assassini nel minare la leadership di Robespierre della Repubblica, assassinando generale Marcourt. Jacques Roux. e salvare la spia Didier Paton. Hanno aiutato i Girondini e tentarono di salvare Georges Danton. ma ha rifiutato. Essi hanno inoltre impedito un raid sulla tomba di Mirabeau nel Pantheon. [1]

Arno acquisizione di una lista

Dopo discretamente infiltrante la celebrazione e la localizzazione Robespierre, Élise prevede di screditarlo agli occhi del pubblico, permettendole e Arno per ucciderlo facilmente. Arno concordato e raccolto prove incriminanti mentre Élise avvelenato cantina di Robespierre con ergot in polvere. Dopo Arno piantato le prove su diverse persone, le persone si rivoltarono contro Robespierre e lo hanno arrestato, tanto da Arno e sorpresa di Elise. [1]

Élise e Arno arriva al Tempio

Arno sul cadavere del suo amante

Come Germain finalmente ceduto alle sue ferite, Arno tristemente trasportato il corpo di Élise fuori dal tempio, lasciando dietro di sé il corpo senza vita di Germain dentro. [1]

Nascondere in Franciade

Léon dando Arno manoscritto

Arno tiene il pezzo di Eden

Arno poi ucciso Rose, ha recuperato la testa di Saint Denis e usato il suo potere per respingere i numerosi predoni e sfuggire al Tempio. Più tardi, come concordato, Arno met de Sade nella taverna e gli diede il manoscritto di Condorcet. Tuttavia, ha ripagato il suo debito a bere con un luigi d’oro e ha lasciato senza una parola, avendo deciso di rimanere in Francia. Arno anche contattato la Fratellanza, chiedendo loro di portare la Mela dell’Eden contenute nel capo di Saint Denis a Al Mualim in Egitto, al di là della portata dei Bonaparte. [4]

tradimento di Ruddock

Arno ha accettato di onorare i suoi desideri, ha preso l’indirizzo di Ruddock e gli disse che sarebbe stato in contatto una volta che aveva ottenuto le lettere e il petto di Elise. Arno inoltre convenuto che avrebbe sostenere tutti gli sforzi che ha fatto per vincere il favore degli Assassini. Arno viaggiato alla Maison Royale de Saint-Louis, dove ha incontrato il maestro di Élise, Federico Weatherall e fu dato il petto, come promesso. [3]

Maestro Assassino

Arno come un Maestro Assassino

Negli anni successivi, mentre sottoposti a diverse missioni per la Fratellanza, Arno ha anche cercato di onorare ultime volontà di Elise di ridurre il divario tra i Templari e Assassini. Ha anche visitato frequentemente Élise, fioritura sua tomba, e proclamò redento dei suoi errori precedenti. [1]

Napoleone e Arno recuperare il cadavere di Germain

Al 24 dicembre 1800, Arno ha impedito un tentativo di assassinio realista Napoleone che coinvolge i cecchini, così come un ordigno esplosivo noto come la Macchina Infernale. Arno è riuscito a uccidere i cecchini prima che potessero sparare carrozza di Napoleone, e l’Infernale macchina è stata fatta esplodere troppo presto, lontano dalla carrozza di Napoleone. Arno poi rintracciato il leader realista dietro l’attentato e lui ei suoi scagnozzi eliminato. [1]

Personalità e caratteristiche

Arno e Léon abbracciando

Nel corso del tempo, Arno ha realizzato il vero scopo del Credo, e suoi difetti. Ha concluso che il Credo solo servito come guida e un avvertimento, piuttosto che un principio significava per uno a seguire, dopo aver assistito in prima persona come gli ideali hanno portato al fanatismo pericoloso, come si è visto con Bellec e Germain. [1]

Dopo la morte di Elise, Arno soffriva di depressione e dolore, facendolo diventare cinico in natura. Questo alla fine ha portato al suo abbandono della Francia, e la riluttanza a coinvolgere se stesso in salvandolo dagli schemi di Napoleone, ma anche di scoraggiare Léon dal farlo. Tuttavia, dopo aver assistito alla "magia oscura" il capo di Saint Denis possiede, alla fine è venuto a patti con il suo passato e riacquistato la sua volontà di essere un assassino. [1]

"Sono. non è più certo delle motivazioni di Lafrenière. Nelle sue memorie, l’ho visto a scrivere la lettera che avrebbe messo in guardia (signor) de la Serre del suo tradimento. Quando parlava del suo attacco imminente, ha citato un club nel Marais – non è uno dei nostri nascondigli." Arno Dorian descrivendo il suo dono, 1791. [fonte]

Bellec praticare combattere con la spada di Arno

Egli crebbe fino a diventare un abile FreeRunner come è stato in grado di scalare edifici così come gli elementi naturali con relativa facilità, la sua velocità agile gli ha permesso di attraversare sopra e sotto diversi ostacoli. In aggiunta ha dimostrato di essere un nuotatore capace. in grado di nuotare grandi distanze con eccezionale facilità.

Arno mira il suo fantasma Lama

La sua natura furtiva e senza scrupoli lo aiutò, come un maestro di stealth Arno è stato in grado di utilizzare i vari angoli e nascondigli per assassinare silenziosamente i suoi obiettivi senza essere notato. Ha dimostrato di essere potenti con la sua lama nascosta utilizzando in entrambi assassinii furtivi così come in campo aperto. Era un abile spadaccino in grado di coinvolgere più avversari in battaglia e potrebbe utilizzare l’ambiente a proprio vantaggio, la sua abilità è stata hined al punto dove è stato in grado di sconfiggere il suo mentore Bellec.

In termini di armi Arno brandiva una lama nascosta accanto ad un fantasma Lama, che era in grado di sparare dardi normali e berserk; Portava una vasta gamma di bombe nel suo arsenale tra cui fumo, stordimento, ciliegio o varianti di gas velenosi, di cui avrebbe potuto utilizzarli a uno distrarre o paralizzare i suoi nemici.

Arno utilizzando il suo Occhio dell’Aquila

Arno possedeva un’abilità osservazione tagliente come è stato in grado di identificare e individuare diverse opportunità che avrebbe potuto aiutare durante i suoi compiti; questa abilità deduttiva anche aiutato Arno quando risolvere numerosi misteri di omicidio nei dintorni di Parigi. Arno possedeva la rara capacità di Eagle Vision soprannominato ‘Pulse Eagle’, che ha usato per percepire i suoi nemici, alleati e oggetti di interesse – anche attraverso pareti – ma solo per un periodo di tempo limitato. Inoltre, la sua prima linea di sangue civiltà gli ha concesso la possibilità di vedere i ricordi di coloro le cui vite prese. [3]

vita romantica

Élise e Arno la condivisione di un bacio appassionato

banalità

  • Il nome di Arno è un derivato del tedesco Arnold e il francese Arnaud. La sua vecchia origine tedesca è Arenwald, che significa "potenza aquila", a partire dal aren "aquila" e wald "energia" o "governo". Victor è latino per "conquistatore", Mentre Dorian è un nome greco che significa "dotato".
  • Proprio come Altaïr Ibn-La’Ahad prima di lui, Arno era un Assassino che frequentava e, infine, si legò sentimentalmente con un templare. Tuttavia, Altaïr era a conoscenza di fedeltà Maria Thorpe s ‘prima di entrare in un rapporto, mentre Arno non ha fatto.
  • Arno è il primo protagonista di Assassin da una rata principale di indossare abiti il ​​cui colore principale non è bianco.
  • Arno è il terzo di cinque personaggi giocabili non essere legati a Desmond Miles. con il primo è Aveline de Grandpré. il secondo è Adewale. il quarto essendo Shay Cormac, e la quinta essere Shao giugno [5]
  • Arno è stato menzionato in Assassin ‘s Creed: Rogue in un messaggio da Melanie Lemay a uno dei dipendenti Abstergo Spettacolo per quanto riguarda la ricerca sulle memorie genetiche di Arno, ed è apparso in persona durante l’ultimo ricordo di Shay Cormac rivissuto l’analista di ricerca Helix.
  • In tutti tranne uno rimorchio, Arno viene visualizzato utilizzando la lama nascosta sul braccio destro, ma nel gioco, è sul braccio sinistro. L’unico rimorchio per mostrare la lama a sinistra è il trailer TV-spot.
  • backstory di Arno mostra notevole somiglianza con Ezio Auditore di; entrambi erano spensierato e troublemaking in gioventù, entrambi hanno sofferto terribili perdite familiari per mano dei Templari ed entrambi finirono estremamente umiliato e più saggio di Creed di Assassin più tardi nella vita.
  • Riferimenti

    Un galleria di immagini è disponibile per

    Related posts

    Related posts