Ascellare trombosi venosa, trombosi in mano.

Ascellare trombosi venosa, trombosi in mano.

Sinonimi: Paget-von SCHRötter malattia, ascellare succlavia trombosi venosa profonda (ASDVT), superiore estremità trombosi venosa profonda, degli arti superiori trombosi venosa profonda, trombosi sforzo indotta

Definizione

Si veda anche l’articolo a parte sulla trombosi venosa profonda.

Aggiungere note a qualsiasi pagina clinica e creare un diario riflettente

monitorare automaticamente e registrare ogni pagina che visti

Stampare ed esportare una sintesi da utilizzare nel valutare

Epidemiologia

  • Vi è una bassa incidenza di circa il 2 per 100.000 persone all’anno. [1]
  • Circa il 4-10% di tutti i casi di trombosi venosa può comportare la succlavia, ascellare o vene brachiale. [2]
  • Si è ora più comune a causa della crescente utilizzo di incannulamento venoso centrale in una varietà di procedure mediche. [3] Essa si verifica in circa il 25% dei pazienti che si sottopongono prolungata incannulamento venoso centrale, anche se è spesso non riconosciuto.
  • Circa l’80% dei casi primari si verificano nel braccio dominante. Si è visto anche in giovani, altrimenti sani, gli individui che partecipano a ripetitivi esercizi per gli arti superiori. [1]
  • Uno studio ha riportato che i pazienti che hanno avuto un arto superiore trombosi venosa profonda (TVP) avevano più probabilità di essere più giovani e con un indice di massa corporea inferiore. [4]

I fattori di rischio [5]

  • La presenza di un catetere venoso centrale. [4]
  • compressione venosa nella sindrome dello stretto toracico.
  • Malignità.
  • I contraccettivi orali, la gravidanza.
  • trombofilia congenita, difetti della coagulazione acquisiti.
  • Diabete mellito.
  • L’obesità, abitudine al fumo o intensa attività sportiva.

Presentazione

Sintomi

I sintomi possono essere intermittente, o possono sviluppare durante un periodo massimo di una settimana. [6]

  • I pazienti tendono a presentarsi con disagio e gonfiore, associata a decolorazione della mano.
  • 7-20% dei casi può portare ad embolia polmonare (EP) con caratteristiche di pleurico dolore al petto, mancanza di respiro e emoftoe. [1]

segni

  • L’esame fisico può mostrare febbricola a causa della formazione di trombi. febbri più elevate si osservano con tromboflebite settica o in pazienti con neoplasia maligna associata. [6]
  • Edema del braccio e della mano – misurare il diametro bicipite / avambraccio ad una distanza fissa da un riferimento anatomico.
  • cianosi lieve-moderata della mano.
  • Dilatati vene collaterali superficiali possono essere visti sul petto e braccio superiore – può essere l’unico indicatore di incannulamento venoso centrale.
  • Pienezza nella fossa sopraclavicolare e anche un cavo palpabile di vena trombosi.
  • vena giugulare può essere dilatato.

La diagnosi differenziale [7]

indagini

  • La valutazione iniziale con gli ultrasuoni modalità combinata (compressione sia con Doppler o color Doppler) è stato raccomandato piuttosto che altri test iniziali, tra cui ad alta sensibilità D-dimero o venografia. [8]
  • Nei pazienti con sospetta TVP degli arti superiori nei quali l’ecografia iniziale è negativo per la trombosi, nonostante un alto sospetto clinico di trombosi venosa profonda, ulteriori test con un D-dimero moderata o molto sensibile, ecografia di serie, o flebografia (tradizionale, TAC o risonanza magnetica) è raccomandato piuttosto che altre prove. [8]
  • ecografia duplex è sensibile e specifico.
  • Altre opzioni di imaging sono angiografia o RM angiografia.
  • Non è chiaro se lo screening di routine trombofilica nei pazienti con questa condizione vale la pena. E ‘probabilmente utile in cui si verifica idiopathically, con una storia familiare di trombosi o una storia di aborto spontaneo ricorrente o TVP precedente.
  • indagini di imaging per rilevare sindrome dello stretto toracico dovrebbe dipendere dal grado di sospetto clinico di questa causa.
  • In casi idiopatica si dovrebbe prendere in considerazione indagini per cercare una neoplasia occulta o trombofilia.

Gestione [8]

  • Si raccomanda un trattamento acuto con anticoagulante parenterale (eparina a basso peso molecolare, fondaparinux, endovena / sottocute eparina non frazionata). Eparina a basso peso molecolare o fondaparinux sono preferiti.
  • La terapia anticoagulante è consigliato a preferenza di trombolisi. Anticoagulante dovrebbe essere per un minimo di tre mesi.
  • Per i pazienti che si sottopongono a trombolisi, la stessa intensità e la durata della terapia anticoagulante dovrebbe essere utilizzato come per quei pazienti che non subiscono la trombolisi.
  • Per quei pazienti con TVP estremità superiore che è associato con un catetere venoso centrale, si raccomanda che il catetere non deve essere rimosso se è funzionale e c’è un continuo bisogno di catetere.
  • Se il catetere non viene rimosso quindi anticoagulante deve essere continuato finché il catetere venoso centrale rimane ma ci dovrebbe essere un minimo di tre mesi di trattamento.
  • Una prova di bendaggi compressivi o maniche per ridurre i sintomi è consigliato per la sindrome post-trombotica del braccio (insufficienza venosa cronica che può causare dolore, edema, pigmentazione, cambiamenti della pelle e ulcere venose).

Prevenzione

L’uso della profilassi anticoagulante in pazienti in fase acuta e di coloro che sono sottoposti a cateterizzazione venosa centrale può impedire superiore TVP estremità. Tuttavia, l’efficacia della profilassi anticoagulante non è stata chiaramente valutata attualmente. [4]

Prognosi

Associato a significativa morbidità e mortalità a causa di potenziali rischi di embolia polmonare, sindrome post-trombotica e la perdita di accesso vascolare. [9]

  • Circa 7-20% sviluppa embolia polmonare (EP) e 1% muore.
  • trombosi ricorrente colpisce tra il 2% e il 10% dei pazienti.
  • Post-trombotica sindrome colpisce circa il 25% (vedi “complicazioni”, di seguito). [10]

complicazioni

  • embolia polmonare (EP) è stato rilevato per motivi radiologiche in fino al 20% dei pazienti con TVP dell’arto superiore (l’incidenza è più alta nei casi non trattati / catetere).
  • Possono verificarsi dolens phlegmasia caerulea (PCD) (raramente); c’è arteriosa e venosa di compromesso e rischio di cancrena.
  • Sindrome compartimentale .
  • trombosi ricorrenti.
  • Post-trombotica sindrome – il dolore cronico degli arti superiori e gonfiore.
  • Corsa dopo embolizzazione paradossale in casi con un forame ovale pervio.
  • insufficienza ventricolare destra.
  • Ostruzione del dotto toracico.
  • pleurico chiloso o versamento pericardico.

ulteriore lettura & Riferimenti

  1. Roche-Nagle G, Ryan R, Barry M, et al; Sforzo trombosi dell’arto superiore in un giovane sportivo: la sindrome di Paget-Schroetter. Br J Sports Med. 2007 Agosto; 41 (8): 540-1; discussione 541. Epub 2007 8 febbraio.
  2. Spiezia L, Simioni P; estremità superiore trombosi venosa profonda. Intern Emerg Med. 2009 26 settembre.
  3. Lee JA, Zierler BK, Zierler RE; I fattori di rischio e gli esiti clinici di arti superiori trombosi venosa profonda. Vasc Surg endovascolare. 2012 Feb; 46 (2): 139-44. doi: 10,1177 / 1538574411432145. Epub 2012 Feb 9.
  4. Spencer FA, Emery C, Lessard D, et al; estremità superiore trombosi venosa profonda: un punto di vista basato sulla comunità. Am J Med. 2007 Agosto; 120 (8): 678-84.
  5. Garofalo R, Notarnicola A, Moretti L, et al; Tromboembolia venosa profonda dopo artroscopia della spalla: due casi clinici e revisione della letteratura. BMC Musculoskelet Disord. 2010 Apr 8; 11: 65. doi: 10,1186 / 1471-2474-11-65.
  6. Sadeghi R, Safi M; trombolisi sistemica nella estremità superiore trombosi venosa profonda. ARYA Atheroscler. 2011 Primavera; 7 (1): 40-6.
  7. Amir-Us-Saqlain H, Javaid A, Hashmi I, et al; estremità superiore trombosi venosa profonda. J Coll Surg medici Pak. 2005 Maggio; 15 (5): 309-10.
  8. Guyatt GH, Akl EA, Crowther M, et al; Sintesi: antitrombotica Terapia e prevenzione della trombosi, 9 ° a cura di: American College of Chest Physicians Clinical Practice Guidelines Evidence-Based. Il petto. 2012 Feb; 141 (2 Suppl): 7S-47S. doi: 10,1378 / chest.1412S3.
  9. Sajid MS, Ahmed N, Desai M, et al; Superiore arto trombosi venosa profonda: una revisione della letteratura per snellire il protocollo per la gestione. Acta Haematol. 2007; 118 (1): 10-8. Epub 2007 10 apr.
  10. Prandoni P, Bernardi E, Marchiori A, et al; Il decorso clinico a lungo termine di acuta trombosi venosa profonda del braccio: studio prospettico di coorte. BMJ. 28 agosto 2004; 329 (7464): 484-5. Epub 2004 15 luglio.

Disclaimer: Questo articolo è solo per informazione e non deve essere utilizzato per la diagnosi o il trattamento di condizioni mediche. EMIS ha usato ogni ragionevole cura nella raccolta dei dati, ma fare alcuna garanzia in merito alla sua accuratezza. Consultare un medico o altro operatore sanitario per la diagnosi e il trattamento di condizioni mediche. Per dettagli guarda le nostre condizioni .

Related posts

  • Vitello trombosi venosa, trombosi muscolare.

    Una trombosi venosa profonda che è isolato al vene vitello è considerato diverso da una trombosi venosa profonda che si trova nella vena poplitea o più prossimale a livello della …

  • Articolo Pagina, safena trombosi venosa.

    Presentato alla ottava riunione annuale del Venous Forum americano, San Diego, in California. 22-24 febbraio, 1996. David L. Chengelis MD Phillip J. Bendick PhD John L. Glover MD O.William Brown MD …

  • Basilica trombosi venosa – medico risponde su HealthTap, basilica superficiali trombosi venosa

    Specifiche poco chiare: diversi fattori di rischio per la trombosi venosa profonda (TVP), come l’immobilità e il cancro. aumentare con l’aumento dell’età. Tuttavia, è difficile identificare una età di taglio dove c’è un …

  • Una eziologia raro per embolia polmonare Basilica trombosi venosa, basilica superficiali trombosi venosa

    una medicina d’urgenza Residency Program della Joint Military Medical Command-San Antonio (Brooke Army Medical Center, Stati Uniti d’America b Fort Sam Houston, Texas, e Hall USAF Medical Center, Lackland AFB, …

  • Articolo Pagina, femorale superficiale trattamento trombosi venosa.

    Saadi Alhalbouni. Anil Hingorani Alexander Shiferson Kapil Gopal Daniel Jung Danny Novak Natalie Marks Enrico Ascher Dipartimento di Chirurgia Vascolare, Maimonides Medical Center, Brooklyn, NY …

  • Air Travel e trombosi venosa profonda TVP – coaguli di sangue, posso volare con flebiti.

    Articolo originale di Cynthia A. Kos In una società ad alto ritmo, anche i voli di due ore può sembrare “a lungo raggio”. Quest’anno, i ricercatori hanno volato per fino a 12 ore per partecipare al XX Congresso del …

Related posts