L’aborto e la Pro-Life Bible (diritto alla vita), Pro-Choice, come fare l’aborto naturale.

L'aborto e la Pro-Life Bible (diritto alla vita), Pro-Choice, come fare l'aborto naturale.

È l’aborto morale o immorale? È la vita nascente nel grembo della madre (il "feto") Un separato essere umano individuale, o è solo una parte del corpo della madre? Ha un diritto alla vita? Se la decisione di abortire essere lasciato fino a una donna e il suo medico? È l’aborto un omicidio? È giustificato se la madre è celibe o nei casi di povertà, la deformità, gli handicap, l’abuso, incesto o stupro? Che cosa succede se avere un bambino potrebbe causare gravi disagi o addirittura minacciare la vita della madre? Se un cristiano essere pro-life o pro-choice? Cosa insegna la Bibbia?

Questo materiale è disponibile in forma stampata anche. Vedere il nostro sito web materiali stampati a www.lighttomypath.net/sales.

Ma nessun legislatore umano e nessun tribunale umano ha l’autorità finale su ciò che è moralmente giusto o sbagliato. legge nazista e comunista legge ha permesso l’uccisione di milioni di adulti. Era quello morale? Dio è l’autorità finale nel determinare ciò che è moralmente giusto o sbagliato, indipendentemente da ciò che ogni uomo può dire (Isaia 55: 8,9; Lc 16:15; 1 Cor 1,.. 18-25). Bisogna obbedire a Dio piuttosto che agli uomini (Atti 5:29).

Lo scopo di questo studio è quello di considerare esattamente ciò che la Bibbia insegna sull’aborto. La Bibbia è lo standard ideale di giusto e sbagliato (2 Timoteo 3: 16,17; 1 Cor 14:37; Giovanni 12:48..). Troppo è stato detto circa l’aborto senza considerare adeguatamente l’insegnamento biblico.

In primo luogo prendere in considerazione alcune informazioni di base.

Età adulta

L’adulto è completamente cresciuto. Tutte le parti del corpo sono funzionanti, ma la crescita è finita. Possiamo uccidere per nulla di male che ha fatto, semplicemente perché abbiamo scelto di farlo?

Infanzia

A questo punto tutte le parti del corpo funzionano, ma è ancora in crescita. Possiamo ucciderlo?

Nascita

Il bambino sta funzionando in tutte le sue parti e in rapida crescita. Può non sembrare molto simile lo farà in età adulta, ma è completamente un individuo umano. Possiamo ucciderlo?

Da quattro a nove mesi dopo il concepimento

Il bambino sta funzionando pienamente in tutte le sue parti del corpo e in rapida crescita. L’unica differenza rispetto dopo la nascita è dove vive e come si ottiene il suo aria e il cibo. Possiamo ucciderlo?

Tre mesi dopo il concepimento

Può muovere braccia e gambe (ma la madre non può sentire). Tutti i sistemi del corpo sono presenti e operativi; niente di nuovo verrà aggiunto da questo punto. Il bambino cresce semplicemente. Legalmente può essere ucciso con praticamente nessuna restrizione durante i primi tre mesi, e con poche restrizioni dopo. Ma perché sarebbe giusto uccidere subito, ma sbagliato un paio di mesi da oggi?

Due mesi dopo il concepimento

Le dita e dei piedi sono chiaramente distinguibili. organi riproduttivi stanno sviluppando. Le ossa si stanno formando. È chiaramente riconoscibile come umana. Sei settimane dopo il concepimento le onde cerebrali possono essere misurati. Possiamo ucciderlo? Eppure questa è la fase che è più preferito per l’esecuzione di aborti!

Un mese dopo il concepimento

Tutti gli organi più importanti hanno cominciato a sviluppare: cervello e nervi, occhi, polmoni, stomaco e intestino, reni, ecc Il cuore cominciò a battere e far circolare il sangue il 18 giorno. Il bambino ha il suo tipo di sangue, che è spesso diversa dalla sua madre. Ma la madre non può nemmeno lei è incinta.

Concezione

Dal momento del concepimento, il feto è un individuo unico. I geni che determinano la sua natura fisica sono diverse da quelle di qualsiasi altro individuo, compreso il suo genitori. Il suo sesso è determinato al concepimento e, ovviamente, può essere diverso da quello della madre. Ogni cellula nel corpo del bambino è decisamente diversa da ogni cellula della madre e di ogni altro essere umano.

A che punto in questa progressione è moralmente giusto per ucciderlo, quando ha fatto nulla di male, semplicemente perché abbiamo scelto di? Come si fa a dimostrare che è giusto fino a un certo punto, ma sbagliato dopo quel punto? sapienza umana non può rispondere. Ma la Bibbia ha la risposta.

(Le informazioni di cui sopra è riassunta da "La vita prima della nascita," Vita magazine, 30 aprile 1965 e da altre fonti.)

Fatti su metodi di aborto

Ecco come questi bambini vengono uccisi man mano che crescono nel grembo della madre.

D & C o dilatazione e raschiamento aborto

Questo metodo è comune durante le prime 13 settimane di gravidanza. Un piccolo strumento zappa-like, la curetta, viene inserito nell’utero attraverso la cervice dilatata. L’abortista poi raschia la parete dell’utero, tagliando il corpo del bambino a pezzi.

L’aborto di aspirazione

Questa tecnica, introdotta in Cina comunista, è comune per le gravidanze precoci. Un tubo di aspirazione potente viene inserito nel grembo materno; poi il corpo del bambino di sviluppo viene lacerato e risucchiato in un vaso. Anche all’inizio della gravidanza parti del corpo sono riconoscibili come braccia, gambe, ecc Esistono prove ad ultrasuoni che il bambino sente il dolore (come nel film "Il grido silenzioso").

Salt Avvelenamento

Isterotomia o taglio cesareo aborto

Prostaglandina Chemical aborto

composti ormono-simili sono iniettati nel muscolo dell’utero, provocandone la contrazione intensamente e spingere fuori lo sviluppo del bambino. Molti bambini sono nati vivi.

Dilatazione & Estrazione ("Parziale aborto di nascita")

In questo metodo tardo-termine, il medico utilizza pinze per rimuovere il bambino dal grembo materno. La testa, tuttavia, è troppo grande per essere estratto. Così il abortista taglia un foro nella base del cranio, aspira il cervello, schiaccia il cranio, e quindi rimuove il bambino. (Vedere Lake County destra a vita Newsletter. 4&5/93.)

metodi più recenti includono la "mattina dopo" pillola, che può consentire il concepimento e quindi fa sì che l’uovo fecondato di essere espulso dal grembo materno. Notare che molti cosiddetti "contraccettivi" (Come il I.U.D. e anche alcune forme di "pillola") Possono avere un effetto simile. Chiedi al tuo medico come un "contraccettivo" funziona prima di usarlo.

(Le informazioni di cui sopra è presa da "Aborto: Che cosa è," TUTTI. A proposito di problemi. Luglio 1982, e da altre fonti.)

Domanda # 1: E ‘la vita nel grembo materno un individuo umano?

Consideriamo ora la Bibbia insegna sull’aborto. La questione fondamentale da risolvere è se non la vita concepita nel grembo della madre è una persona umana, separato e distinto come un individuo dalla madre.

Alcune considerazioni preliminari importanti.

La vita nel grembo materno è decisamente umano.

Non ci può essere alcun dubbio che stiamo discutendo qualcosa che è vivo . Se non fosse vivo, perché dovremmo discutere se sia o non è giusto uccidere esso? La domanda è che cosa genere della vita è.

In principio Dio creò solo tre classi di base della vita, ognuno dei quali riproduce secondo la sua specie. (1) ha creato piante che riproducono secondo la loro specie a causa della forza del seme (Genesi 1: 11,12). (2) ha creato animali che riproducono dopo il loro tipo (Genesi 1: 20-25). (3) Ha anche creato persone a immagine di Dio (Genesi 1: 26-30). Le persone sono distinti dagli animali, essi governano gli animali, e si riproducono anche a loro immagine, dopo la loro specie (Genesi 5: 3).

In quale di queste tre categorie dovrebbero vivere, nascituro essere classificato? Esso non può essere considerato vegetale o animale perché le piante e animali riproducono dopo loro simili, e non è il risultato di riproduzione vegetale o animale. E ‘il risultato della riproduzione umana, e gli umani sono distinti dalle piante e gli animali. Quindi la vita nel grembo di una madre umana deve necessariamente essere umano! È il risultato della riproduzione umana, e gli umani beget a loro immagine; Quindi, ciò che è stato generato devono essere umano.

Si noti che Genesis 5: 3 mostra chiaramente che il concepimento ("generazione") È ciò che fa sì che il figlio o la figlia degli esseri umani a essere l’immagine dei genitori. Il contesto si riferisce a specifici eventi storici in cui i padri "generare" bambini. Questo deve fare riferimento alla concezione dato che questo è l’unico ruolo del padre gioca nella formazione di un bambino.

Quindi, la vita nel grembo della madre è la vita umana. L’unica domanda che rimane è questo: è solo una parte del corpo della madre, o è un individuo separato e distinto dalla madre? Se è solo una parte della madre, come una mano, piede, o appendice, potrebbe essere rimosso senza commettere un omicidio. Ma se si tratta di un individuo separato, poi uccidere costituisce un omicidio. Questo è il problema che dobbiamo risolvere.

In che modo la Bibbia identificare un essere umano o di una persona?

Condizioni di Dio per la vita umana Unborn

"Bambini" o "figli maschi" nel grembo materno – Genesi 25: 21,22; 2 Re 19: 3; Ruth 1:11

In Genesi 25: 21,22, Rebekah concepito gemelli, e "il bambini urtavano nel suo seno." Nota la connessione tra la concezione e "bambini." Ciò che era concepito è stato chiamato "bambini " ( Eb. BEN) tra il concepimento e la nascita.

In 2 Re 19: 3 (e Isaia 37: 3), Ezechia si paragona a una donna incinta che manca la forza per il lavoro. Lui dice, "il bambini sono venuti alla nascita, ma non c’è forza per portarli via." La vita nel grembo materno viene qui chiamato "bambini" (Eb. BEN).

In Ruth 1:11, il marito di Naomi e suoi due figli erano morti. Lei spiega alle sue due figlie-in-law vedove che non avrebbe mai potuto offrire figli per loro di sposarsi dopo la consuetudine di quel giorno. Lei chiede, "Ci sono ancora figli maschi nel mio grembo, che possano diventare vostri mariti?" Anche il termine "figli maschi" (Eb. BEN) descrive la vita nascente.

Questa parola ebraica (BEN) è la parola più comune Testamento per un bambino o un figlio . Ha diversi significati, tra cui usi figurativi. Ma quando viene utilizzato per la prole fisica degli esseri umani (come in questi casi), si fa riferimento agli individui umani distinti. Questo è il significato letterale della parola.

Ad esempio, Genesi 25: 1-4 nomi "bambini" di Keturah. In Genesi 3,16 Eva fu detto che avrebbe concepito e "partorirai figli." Sicuramente questo significa che avrebbe concepito e dare vita a individui umani. Ma questo stesso termine è usato per descrivere la vita nascente nel grembo materno. Perché non significa individui umani troppo? Non vi è alcun motivo scritturale per distinguerli. La parola significa la stessa in entrambi i casi: un individuo umano, separato e distinto come un individuo dai suoi genitori. Si tratta di un individuo umano quando è stato "concepito," lo stesso come è quando è stato Nato. [Cf. 2 Re 17:31; Rut 1: 1].

UN "figlio maschio" è concepita – Job 3: 3

Lavoro qui distingue il giorno della sua nascita dalla notte del suo concepimento. Si addolora sopra la "giorno" è stato "Nato " (V. 3 bis, cfr v. 4,5), quindi sopra la "notte" è stato "concepito " (V. 3 ter, cfr v. 6,7). In quella notte si sarebbe potuto dire, "UN male-bambino è concepito ." Quello che è stato concepito era un "male-bambino" ("figlio maschio" – ASV) sulla stessa notte del suo concepimento!

La parola per "male-bambino" (Eb. GEBER) significa altrove "uomo," cioè un individuo umano. Vedere Job 03:23; 04:17; 10: 5; Salmi 127: 5; 128: 4; ecc (o consultare una concordanza). Questa parola intrinsecamente, senza eccezione, si riferisce a un individuo umano. Quindi, Giobbe si affermando che era un individuo umano fin notte in cui è stato concepito.

"I neonati" che non hanno mai visto la luce – Job 03:16

Lavoro parla di bambini che muoiono prima della nascita (un "bambino nato morto" – NKJV) come "neonati " che non ha mai visto la luce. Questo è esattamente come i bambini che vengono interrotti, ma il passaggio si riferisce a loro come "neonati" (Eb. OLEL). Questa parola sempre e senza eccezioni si riferisce a individui umani (cfr Osea 13:16; Salmo 8: 2 – "babes"). Joel 2:16 liste "bambini" (OLEL) come "persone."

Quindi, i bambini che muoiono nel grembo della loro madre, come bambini abortiti, sono "neonati" – Individui umani distinti e separati dagli altri esseri umani.

UN "fratello" nel grembo materno – Osea 12: 3

Qui è un altro termine Bibbia per un individuo umano che viene utilizzato per riferirsi ad un bambino non ancora nato. La vita concepito nel grembo di tua madre, anche prima della nascita, è la vostra "fratello" o "sorella."

UN "madre" di un bambino non ancora nato – Numbers 12:12; Luca 01:43

In Numbers 12:12, quando Maria era lebbrosa, è stata descritta "come un morto, la cui carne è già mezzo consumata quando esce dal suo La madre di grembo." Quindi, se una donna concepisce e il bambino muore prima di nascere – come in un aborto – la donna è ancora chiamato un "madre."

In Luca 01:43, Elisabetta rivolse a Maria chiamandola "il madre del mio Signore" prima che Gesù è nato, poco dopo il quale fu concepito (confrontare versetto 36 a versi 56,57).

La parola "madre" (Eb EM;. Greca METER) ha molti usi; ma in contesti che si riferiscono per la riproduzione umana fisica, ci si riferisce sempre a chi ha procreato o formate un altro individuo umano, un individuo separato e distinto dalla madre stessa. (Si veda ad esempio Num. 6: 7; Gen. 3:20, Luca 1:60, e vedere una concordanza.) Non vi è alcuna eccezione a questo significato nella Bibbia.

Una donna che ha concepito, anche se il bambino non è ancora nato e anche se muore prima della nascita, è un "madre ." Ha prodotto un individuo umano.

UN "bambino" nel grembo della madre – Luca 1: 41,44

Elizabeth concepito (V24), e la vita "nel suo grembo" è chiamato "bambino " o "bambino" (BREPHOS greco). Questa è la seconda più comune parola del Nuovo Testamento per un bambino. Viene sempre utilizzato, senza eccezioni, per quello che è un individuo separato e distinto dalla madre umana. Gesù, per esempio, è chiamato "bambino" (BREPHOS) che giace in una mangiatoia (Lc 2: 12,16). (Vedi Atti 7:19 e una concordanza.)

Quindi, prima che lui nascesse, Giovanni era un "bambino" nel grembo di sua madre – un essere umano vivente.

Una donna ha concepito un "figlio" – Luca 01:36

Anche in questo caso, la vita concepito nel grembo di Elisabetta, prima di nascere, si chiama "un figlio ."

La parola "figlio" (Greco HUIOS) ha anche vari significati. Ma in contesti che si riferiscono alla prole fisica degli esseri umani, la parola sempre e senza eccezione riferisce a ciò che è un essere umano individuo separato e distinto come un individuo dai suoi genitori. E ‘la parola più comune del Nuovo Testamento per una "figlio" (Vedi Mt 1:. 21,23,25; Luca 1: 13,31; 2: 7; etc.)

Confrontare la concezione di Giovanni alla sua nascita:

Luca 01:36 – Elizabeth "concepito un figlio."
Luca 01:57 – Elizabeth "portato avanti un figlio."

Questi versi si riferiscono alla stessa madre e lo stesso figlio nello stesso contesto. Un versetto descrive la concezione e l’altro descrive la nascita, ma entrambi chiamare il bambino un "figlio." Sicuramente la parola significa la stessa in entrambi i casi. Se John era un essere umano quando era nato, allora era un essere umano dal momento del suo concepimento.

Figli e figlie generato a somiglianza del padre – Genesi 5: 1-3

Adamo generò un figlio a sua somiglianza o immagine (v3). Il termine "generare" (Eb. YALAD) ha diversi significati, letterale e figurato. Quando viene utilizzato per il ruolo del padre nel letterale, evento storico della procreazione umana, ci si riferisce sempre a concezione o la fecondazione poiché questo è l’unico ruolo del padre ha nella nascita del bambino.

Ma ciò che è generato è a somiglianza o l’immagine del padre. Così umani riproducono la loro specie, e ciò che è stato concepito è a immagine del padre come risultato della concezione e dal momento della concezione. Ma qual era il figlio ad immagine di? Era nell’immagine di "uomo" (ADAM – vv 1,2.). Questa è la seconda più comune parola per l’uomo nel Vecchio Testamento, ed è la stessa parola usata per l’uomo al momento della creazione in Genesi 1: 26f. Il figlio è a immagine di "uomo" dal concepimento su!

Inoltre, Dio fece l’uomo e la donna a somiglianza di Dio (v1). Poi l’uomo generò figli e figlie a sua immagine. Pertanto, i figli e le figlie devono essere a immagine di Dio, così come i genitori sono, e questo è il risultato del concepimento. Quindi, tcappello cui l’uomo genera è di per sé l’uomo, a immagine di Dio, dal concepimento su !

"Il suo frutto partenza" / "vita per vita" – Esodo 21: 22-25

Gli uomini combattono e "male a una donna con bambino, in modo che il suo frutta partire" (KJV, ASV). La vita nel grembo della madre è il suo "frutta" (Eb. Yeled). Questa parola viene tradotta altrove "bambino," "ragazzo," "figlio," o "giovanotto." È il secondo più comune parola Testamento per "bambino." Si è così utilizzato per Mosè in Esodo 2: 3-10 (cfr Es. 1: 17,18; Gen. 21: 8; Ruth 4:16; etc.). Esodo 21:22 è il solo luogo in cui questa parola viene tradotta "frutta."

Quando si fa riferimento alla progenie umana, questa parola senza eccezione riferisce a ciò che è un individuo umano, un individuo separato e distinto dai suoi genitori. Quindi, questo passaggio ci dà un altro caso in cui la vita nel grembo materno è descritto come un essere umano.

(Si noti che altre parole ebraiche sono tradotti "frutta" nella KJV, con chiaro riferimento agli esseri umani – Deut. 28: 4,11,18,53; 30: 9; Psa. 132: 11; ecc Quindi, KJV non nega l’umanità del nascituro in Ex. 21: 22-25).

Quando torneremo a questo passaggio in seguito, impareremo che richiede una punizione per un uomo che fa sì che una donna incinta di partorire prematuramente. Se il bambino è nato morto o ferito, l’uomo avrebbe dovuto inflitto lo stesso male che ha causato al bambino, anche "vita per vita ."

La parola ebraica per "vita" in entrambi i casi è nephesh, che ha molti significati, ma le sue traduzioni più comuni sono "anima" (428 volte), poi "vita" (119 volte) poi "persona" (30 volte). Questa espressione, quindi, significa che il bambino non ancora nato ha "vita " esattamente nello stesso senso come fa l’uomo che ha causato il danno, cioè la vita umana. Ulteriore, il "vita" si contrappone a occhio, la mano, il piede, ecc – le parti del corpo . Quindi, il bambino è non solo una parte del corpo! Lui ha "vita." Il bambino non ancora nato è un essere umano tanto quanto l’uomo è!

Osservazioni sulle Passages

Ricordate che abbiamo stabilito fin dall’inizio che la vita nel grembo della madre è la vita umana. L’unica domanda da regolare è se si tratta di un individuo distinto dalla madre o solo una parte del corpo della madre. Si consideri la forza delle prove che abbiamo ora esaminato:

Da dove viene la Bibbia sempre fare riferimento a parti del corpo della madre come lei "bambino," "figlio," "bambino," eccetera.?

Perché è così? Perché "bambino," "figlio," "bambino," ecc, sono termini che implicano chiaramente un individuo umano a parte, non solo una parte del corpo della madre. la scelta di Dio di termini distingue il feto dal corpo della madre. Il nascituro è un individuo separato, non solo da parte della madre.

Contrasto termini di Dio per i termini utilizzati da persone che difendono l’aborto.

difensori Aborto universalmente rifiutano di usare il linguaggio della Bibbia quando ci si riferisce a un feto. Lo chiamano un "feto" o "il prodotto del concepimento" o "una gravidanza indesiderata" o "tessuto estraneo." Mai, mai sarà lo chiamano un "bambino," un "bambino," un "infantile," né saranno mai fare riferimento alla donna incinta come "madre." Infatti, i lavoratori in cliniche abortiste sono allenato per evitare questi termini (Rutherford Institute, Primavera, 1988).

Perché i difensori dell’aborto si rifiutano di usare i termini che Dio usa per il bambino non ancora nato (1 Pt 4,11)? Perché si rifiutano di ammettere che ha la natura che Dio ritiene di avere! Si tratta di uno sforzo deliberato per mascherare l’umanità del nascituro. Il fatto stesso che queste persone si rifiutano di usare termini come "bambino," "bambino," "figlio," "infantile," ecc dimostra che sanno che questi termini implicano un individuo umano separata. difensori aborto non parlano come Dio parla, perché non credono che Dio crede!

Prendere in considerazione il parallelo agli individui distinti nella divinità.

Alcune persone affermano che Dio Padre e Gesù sono la stessa persona, non individui separati. Noi li riferiamo ai tanti passaggi che menzionano Gesù come Figlio di Dio Padre. Una persona non può essere suo padre o suo figlio. Un padre e suo figlio fanno due individui separati (Cfr Gv 8: 16-18).

Allo stesso modo sappiamo che, quando una donna ha dato nascita un figlio, lei e suo figlio sono due individui separati. Una madre non può essere la stessa persona come suo figlio.

Ma ora abbiamo imparato che, quando una donna ha concepito, la vita nel suo grembo è il suo "figlio" (o "figlia") E lei è la sua "madre." Se Dio Padre è un individuo separato da Gesù Cristo suo Figlio, e se una madre è un individuo separato da un figlio al quale ha dato alla luce, poi nella stesso modo una madre deve essere un individuo separato dal figlio o la figlia in grembo.

credenti Bibbia deve concludere che il bambino che è stato concepito e vive nel grembo della madre è un individuo separato e distinto dai suoi genitori – un essere umano vivente. Possiamo quindi deliberatamente uccidere questo essere umano?

Domanda # 2: Come dobbiamo trattare un nascituro?

Amministrazione: Amore, treno, e proteggere un bambino.

In Matteo 5: 21,22, Gesù non solo omicidio condannato, ha anche condannato l’atteggiamento di fondo che porta le persone a commettere un omicidio. Egli ha proibito l’odio e mancanza di rispetto per il valore di un essere umano (cfr 1 Gv 3,15).

Dio dice che dovremmo apprezzare i nostri figli – Salmo 127: 3-5; 128: 3-5.

I bambini devono essere considerati come un benedizione , una fonte di felicità e di gioia ai loro genitori. ("Bambini" è dalla parola ebraica BEN, la stessa parola si riferisce al feto in Genesi 25: 21,22; ecc) bambini non ancora nati sono bambini e genitori dovrebbe apprezzare i bambini come una benedizione di Dio. (Vedi anche il Salmo 113: 9).

Dio dice che dovremmo crescere i nostri figli secondo la sua volontà – Proverbi 22: 6; Efesini 6: 4.

Un bambino non ancora nato è una particolare benedizione che è stato dato alle nostre cure, così come sicuramente è un bambino che è nato. Abbiamo lo stesso dato da Dio dovere verso un bambino non ancora nato come facciamo nei confronti di uno che è nato.

Qual è il nostro dovere verso un bambino, nato o non nato? Dobbiamo averne cura e di fornire per essa (cfr Mt 7:.. 7-11; 1 Tim 5: 8; 2 Cor 00:14.). Soprattutto, dobbiamo formare i nostri figli a imparare la volontà di Dio e servirlo (Prov. 22: 6; Ef 6: 4.). Se li uccidiamo, sconfiggiamo il proposito di Dio per la loro vita. Come possiamo "treno fino" e "menzionare" quelli che abbiamo ucciso.

L’aborto è la forma più grossolana di abusi sui minori e la più estrema perversione della responsabilità genitoriale. Dio non mancherà di tenere noi responsabili.

Dio dice che dovremmo amare e proteggere i nostri figli – Tito 2: 4.

Le madri è comandato di amare i loro figli. Ma un bambino non ancora nato è un "bambino," e una donna che ha concepito è una madre ancor prima che il bambino è nato. Si noti che una madre è amare sia suo figlio e suo marito (Tito 2: 4). Quale può uccidere lei?

L’amore per gli altri è il comando secondo più grande nella Bibbia (Matteo 22:. 37-39). La Bibbia ci dice come dobbiamo agire verso coloro che amiamo (1 Cor. 13: 4-7). Questo insegnamento sicuramente non ci permette di uccidere gli altri (Rm 13, 8-10)..

1 Tessalonicesi 2: 7 – Una madre deve essere dolce e amare il suo bambino. Semplice osservazione dimostra che Dio progettato grembo materno così un feto sarà protetta, previsto, e tenuto al sicuro. È contrario al disegno di Dio per attaccare e uccidere un bambino non ancora nato.

Se non si vuole qualcuno per uccidere te, quindi non si deve uccidere un bambino non ancora nato (Matteo 7:12). Infatti, Gesù considera il trattamento che diamo ai bambini di essere il trattamento che diamo a Lui (Matteo 18: 5). Il nostro destino eterno dipende da come trattiamo gli altri (Matteo 25:. 34-46). Dal momento che il bambino non ancora nato è un "bambino," dobbiamo trattarlo in armonia con questi passaggi.

Dio dice che la gente "senza affezione naturale" (KJV, ASV) sono degni di morte – Romani 1: 31,32; 2 Timoteo 3: 3.

Questa frase è anche tradotto "senza cuore," "amorevole," e "insensibile." Dizionario di Vine dice che include coloro che sono senza "amore di parentela, in particolare dei genitori per i bambini."

Il desiderio di una madre per vedere il suo bambino dal vivo è così tanto una caratteristica naturale di amore materno che Salomone usò per determinare chi era la vera madre di un bambino (1 Re 3: 26,27). Le madri che hanno aborti tendono naturalmente a soffrire profondamente. Per loro il bambino che è morto era molto reale. Chiaramente, l’affetto naturale dovrebbe includere l’amore per il nascituro.

Tuttavia, ci sono quelli che sono condannati davanti a Dio, perché sono "senza" Questo "affetto naturale." Non c’è termine migliore di questo per descrivere colui che avrebbe deliberatamente uccidere l’umano innocente essendo concepito dentro di lei.

Si prega di osservare che ora abbiamo stabilito che l’aborto è sbagliato anche senza (finora) di esaminare i passaggi specifica in materia di omicidio, uccidendo, etc. Vedremo tra poco che l’aborto si adatta la definizione biblica di omicidio; ma anche se così non fosse, sarebbe comunque peccato per altri motivi. L’aborto è sbagliato, perché è poco amorevole, distrugge un dato da Dio la benedizione, e costituisce grave abuso della nostra gestione di crescere i nostri figli come Dio dirige.

Inoltre, ora abbiamo imparato la chiave per risolvere il problema dell’aborto: se i genitori dovrebbero imparare ad amare, apprezzare, e adempiere alle loro responsabilità verso i loro figli, che non vorrebbe ucciderli. I gruppi pro-aborto (come la pianificazione familiare Federazione) sono assolutamente ragione quando affermano che ogni bambino ha il diritto di essere amato e voluto. Ma si sbagliano morti quando dicono che la soluzione è quella di lasciare che le madri di omicidio figli non voluti e non amati. Al contrario, la soluzione è quella di insegnare madri loro responsabilità di amare, apprezzare, e la cura per i loro figli, nati o non nati.

Il rispetto per la vita: non uccidere un bambino innocente.

passaggi generali

Molti passaggi ci insegnano a non uccidere deliberatamente esseri umani innocenti (questo è spesso descritto come spargimento di sangue; cfr Gn 37: 21,22; Lev 17: 11,12,14.). Qui ci sono solo alcuni di questi passaggi:

Esodo 23: 7 – Non uccidere l’innocente e il giusto.

Proverbi 6: 16,17 – Dio odia mani che versano sangue innocente.

Apocalisse 21: 8; 22:15 – Gli assassini saranno al di fuori della città santa nel lago di fuoco.

Matteo 15: 19,20 – L’omicidio è un peccato che procede dal cuore e contamina colui che lo commette.

Romani 13: 8-10 – Se amate il vostro vicino di casa, si Non uccidere. (Cfr Es 20:13;. Dt 5,17;.. James 2,11)

In aggiunta, ci sono una serie di passaggi specifici che meritano la nostra attenzione.

(Vedi anche Genesi 4: 8-11; Ger 7: 5-7; 22:. 3; Gioele 3:19; Os 4:. 1,2; Lv 24:. 17,21; Es. 21: 12- 15; 1 Giovanni 3:15; 1 Pt 4,15)..

Versare il sangue dei figli di Dio – Salmo 106: 37,38; Ezechiele 16: 20,21

Il paese fu profanato dal sangue perché la gente versato il sangue innocente di loro "figli e figlie." Ma bambini non ancora nati sono "figli e figlie"; loro sono "bambini." Che poi è la condizione della nostra terra, quando oltre un milione "figli e figlie" sono stati in modo lecito uccisi ogni anno a partire dal 1973?

E notate che Dio considera che questi siano Il suo bambini (Ezechiele 16: 20,21). Appartengono a Lui, e sono stati semplicemente mettere nella nostra cura. Che diritto abbiamo di uccidere i figli di Dio?

("Figli maschi" nei Salmi 106: 37,38 e "bambini" in Ez. 16:21 provenire dalla parola ebraica BEN, utilizzato anche per bambini non ancora nati in Genesi 25: 21,22, etc.)

"Non peccare contro il bambino" – Genesi 42:22; 37: 20-22

Quando i fratelli di Giuseppe volevano ucciderlo, Reuben ha detto, "Cerchiamo di non prendere la sua vita," e "Non peccare contro il ragazzo (bambino – KJV)." Quindi, uccidendo un bambino è peccare contro di essa, ma il feto è un "bambino." (La parola per "ragazzo" o "bambino" in Gen. 42:22 è Yeled, la stessa parola usata per il bambino non ancora nato in Ex. 21: 22-25).

Uccidere tutti i bambini – Matteo 2:16

Erode è considerato empio perché ha ucciso i bambini di Betlemme. Luca 2: 12,16 chiamate tali bambini "babes." Ma Luca 1: 41,44 chiede anche bambini non ancora nati "ragazze," così come può essere accettabile per ucciderli? (La parola per "babes" è BREPHOS sia in Luca 2: 12,16 e in Luca 1: 41,44. Opaco. 02:16 ha una parola greca diversa.)

Dashing i bambini a pezzi – Osea 13:16; 2 Re 8:12.

Scacciando i bambini che non potrebbero vivere – Esodo 1: 16-18; Atti 07:19 (KJV, ASV)

Faraone comandò che i bambini israeliti essere uccisi, non appena sono nati. Esodo dice che hanno ucciso il "figli maschi" o "figli maschi," ma tutti questi stessi termini sono usati per i bambini non ancora nati. Sarebbe stato accettabile per il Faraone per aver avuto aborti eseguiti per uccidere i bambini? C’è da meno malvagio se la gente oggi lo fanno?

Si noti, tuttavia, che Dio ha benedetto le ostetriche che si rifiutavano di uccidere questi bambini alla nascita (Es. 1: 15-22). Allo stesso modo, Dio ci benedirà quando abbiamo messo fine alla uccisione di nostra nascituro.

(Atti 7:19 si riferisce a questo evento riferendosi al "babes" utilizzando i BREPHOS parola greca usata per il bambino non ancora nato in Luca 1: 41,44. Le parole ebraiche per "figli maschi" e "figli maschi" nell’es. 1: 16-17 sono ben e Yeled, utilizzato per i bambini non ancora nati in Gen. 25: 21-22 ed Ex. 21: 22-25).

Uccide un innocente – Deuteronomio 27:25.

"Maledetto è colui che prende una tangente (premio – KJV) per uccidere una persona innocente." Che descrizione più chiara potrebbe essere dato per le persone che operano cliniche abortiste? (La parola per "persona" è nephesh e viene utilizzato per i bambini non ancora nati tradotti "vita" in Esodo 21: 22-25).

Versare il sangue di uomo fatto a immagine di Dio – Genesi 9: 2-6

Anche se facciamo morire le piante e gli animali, ci è proibito spargere sangue dell’uomo perché l’uomo è "a immagine di Dio." Nota di nuovo come Dio distingue "uomo" da piante e animali, proprio come abbiamo discusso per quanto riguarda il racconto della creazione.

Dove feto si inseriscono in questo passaggio? Essi non sono piante o animali, in quanto esseri viventi si riproducono dopo la loro stessa specie. Sono il risultato della riproduzione umana, quindi sono gli esseri umani ad immagine di Dio dal momento in cui sono stati concepiti (Gen. 5: 1-4). Uccidere un bambino non ancora nato è vietato perché sta prendendo la vita di un essere umano a immagine di Dio. ("Vita" in Genesi 9: 5 è nephesh, utilizzato anche per il bambino futuro del "vita" nell’es. 21: 22-25).

"Il suo frutto partenza" – Esodo 21: 22-25 (KJV).

Abbiamo in precedenza dimostrato che "frutta" qui significa bambino o un neonato. "partire" (Eb. YATSA) significa in genere per uscire o andare via. In contesti riferiti a partenza da un grembo materno, significa nascere (studio Gen. 25: 25,26; Giobbe 1:21; Ger. 1: 5; 20:18; etc.). Ciò non implica che il bambino è nato morto non più di quanto fa la nostra parola "Nato."

Quindi, "il suo frutto partenza" significa semplicemente "il suo bambino esce" (Interlinear Hebrew Bible-Inglese ) o "il suo bambino è nato" (LXX). Il NKJV traduce: "partorisce prematuramente." Questo di per sé non dice nulla circa la condizione del bambino. (Alcune persone credono che l’espressione si intende un aborto spontaneo o un parto prematuro Il NASB mistranslates il versetto in questo modo, ma la nota in calce dà il significato letterale.: "Illuminato. i suoi figli escono"!)

Così il bambino è nato. Cosa poi? Dipende se o no "danno" è stato fatto. Danno a chi? Il Interlinear Hebrew Bible-Inglese dice: "E quando gli uomini combattono e colpiscono una donna incinta, ei suoi figli [sic] va avanti, e non vi è nessuna lesione; sicuramente egli sarà multato. Ma in caso di infortunio, si deve dare la vita per la vita. " Chiaramente la preoccupazione non è solo per se la madre è stato danneggiato, ma anche per la condizione del bambino che nasce.

Quindi, se il bambino è nato prematuro, ma non vi è alcun danno (a uno bambino o la madre), poi l’uomo viene multato per il disturbo fece (V22). Se non vi è danno a figlio o la madre, poi l’uomo dovrebbe ricevere lo stesso tipo di infortunio che ha causato, tra cui "vita per vita" (Vv 23-25). Quindi, il bambino non ancora nato ha "vita" proprio come l’uomo fa, e la legge ha detto chi ha ucciso quel bambino non ancora nato dovrebbe essere punito lo stesso come se avesse ucciso qualsiasi altro essere umano (cfr Es 21:.. 12-15; Rm 1: 29,32; Ap 21: 8).

Alcune persone rifiutano questa spiegazione, perché dicono che sarebbe stato troppo duro per uccidere un uomo per l’uccisione di un bambino non ancora nato, soprattutto quando lui non voleva. Eppure, tutti sono d’accordo che l’uomo sarebbe stato ucciso se la madre è morta a causa di questo atto, perché è la punizione troppo dura se il bambino muore? (Vedere anche vv 16,17.)

Questa è una legge del Vecchio Testamento. Eppure il passaggio dimostra che il feto ha "vita" esattamente come tutti gli altri esseri umani, e questo "vita" è insito nella natura del bambino. Queste verità non cambierebbe nel Nuovo Testamento.

Autorità per l’uccisione.

La Bibbia mostra che si deve avere un’autorità o sanzione da Dio al fine di prendere qualsiasi forma di vita. Possiamo uccidere le piante e gli animali, perché Dio ci dà espressamente questo diritto (Genesi 1:29; 9: 2,3; Atti 10: 9-16; ecc) Tuttavia, non dobbiamo uccidere esseri umani innocenti senza espressa autorizzazione (anche se l’uomo non si tiene in colpa se l’uccisione è stata accidentale – Num 35: 9-31; Dt 19: 1-13)…

Il rapporto dell’aborto per l’incredulità umanistica – Romani 1: 29,32.

Le persone che commettono un omicidio (o che il consenso con coloro che lo fanno) sono degni di morte spirituale. Coloro che approvare tali atti hanno rigettato la fede in Dio (vv 28,29). Essi esaltano la loro saggezza, ma sono in realtà estremamente insensato (vv 21,22). Diventano coinvolti in perversioni religiose e sessuali, tra cui l’omosessualità e l’immoralità di tutti i tipi (vv 23-32).

Questo dimostra le ragioni per cui la gente radice difendono tali pratiche come l’aborto, l’omosessualità, ecc Essi rifiutano creazione divina (vv 20,21) e concludono che l’uomo si è evoluto da animali inferiori. Non hanno più una vera e propria convinzione il vero Dio, in modo da spiegare le leggi morali di Dio e ignorare il fatto che l’uomo è stato fatto a immagine di Dio.

Non dovremmo essere sorpresi, quindi, che i gruppi che la maggior parte vocalmente difendono l’aborto sono generalmente gli stessi gruppi che difendono l’evoluzione, l’omosessualità, ecc, ad esempio, la Manifesti Umanisti difendere l’ateismo e l’evoluzione, e anche difendono l’aborto, l’omosessualità, il sesso prematrimoniale, ecc dichiarazioni simili possono essere fatti su gruppi come l’American Civil Liberties Union, l’Associazione Pubblica Istruzione, il Consiglio Nazionale delle Chiese, l’Organizzazione Nazionale delle Donne, la Federazione della pianificazione familiare d’America, etc.

Una nota per quanto riguarda lo spirito del bambino non ancora nato.

Si prega di notare che abbiamo dimostrato che l’aborto è sbagliato, senza discutere la questione di se o non il bambino possiede uno spirito. Quando Dio usa termini per descrivere il bambino non ancora nato e quindi utilizza gli stessi termini per descrivere ciò che è proibito uccidere, che dimostra non dovremmo uccidere un bambino non ancora nato! Il bambino non ancora nato è un individuo umano, in modo che nessun altro possa ucciderla quanto possiamo uccidere qualsiasi altro individuo umano. Non è necessaria un’ulteriore prova dello spirito.

Tuttavia, come un problema lato interessante ne consegue come corollario che il feto ha uno spirito, semplicemente perché ogni corpo umano vivente ha uno spirito. Per quanto riguarda un corpo umano, Giacomo 2:26 dice che lo spirito e la vita biologica sono presenti simultaneamente o assenti contemporaneamente. Non si può avere l’uno senza l’altra. Se il corpo non ha avuto uno spirito, sarebbe "morto." Se il corpo è vivo, lo spirito deve essere presente.

Non vi è alcuna eccezione per qualsiasi corpo umano nella Bibbia. Un corpo senza spirito non può essere vivo, proprio come la fede senza le opere non possono essere vivo. Il bambino non ancora nato ha un corpo umano che è vivo; quindi ha uno spirito.

Ma ancora una volta, non abbiamo bisogno di dimostrare la presenza dello spirito di sapere che l’aborto è sbagliato. Matteo 10:28 e Luca 12: 4,5 descrivono la uccidendo deliberatamente porre fine alla vita biologica di un essere umano "corpo." Uccidere il corpo è, per quanto l’uomo può andare, perché non può danneggiare lo spirito. Quindi, per dimostrare che l’aborto è un omicidio, abbiamo bisogno solo di dimostrare che il bambino non ancora nato ha un corpo umano, che è biologicamente vivo. Abbiamo già dimostrato questo. Pertanto, l’aborto è un omicidio.

Il nascituro è descritto in termini che significano individui umani. Si adatta la definizione di ciò che la Bibbia dice che non dobbiamo uccidere. Non occorre nient’altro.

Domanda # 3: Perché le madri Ottenere Aborti?

Un esame dei motivi per l’aborto, tuttavia, sarà effettivamente rafforzare la conclusione generale che l’aborto dovrebbe essere evitata. Considerate i seguenti motivi per l’aborto.

Concezione Wedlock Fuori

difensori aborto utilizzano lo stupro e la salute della madre a discutere di leggi sull’aborto permissive, ma questi casi sono una parte microscopica di tutti gli aborti.

Fatto: più di 3/4 di tutti gli aborti si verifica perché la madre non è sposata con il padre del bambino!

In ogni anno, le donne che sono divorziati, separati, vedovi, o conto mai sposata per almeno il 75% di tutti gli aborti. Secondo i Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie nel 2002, 82% di tutti gli aborti sono stati effettuati su donne nubili ("L’aborto Surveillance — Stati Uniti, 2002" www.cdc.com).

Queste cifre, tuttavia, sono ingannevolmente bassi perché: (1) molte donne sposate abortire bambini concepiti come conseguenza di adulterio; (2) molte donne non sposate affermano di essere sposati per coprire la fornicazione.

Chiaramente, la stragrande maggioranza degli aborti si verificano così le donne possono sfuggire imbarazzo e disagi derivanti dalla fornicazione.

Quindi, la soluzione Bibbia per la maggior parte l’aborto è: "Fuggite la fornicazione" (1 Corinti 6:18).

La Bibbia afferma ripetutamente che il rapporto sessuale è onorevole all’interno del matrimonio, ma condannato al di fuori del matrimonio (Eb 13: 4; 1 Cor. 6: 9-11; 7:. 2-5; Apocalisse 21: 8; Gal. 5: 19- 21; etc.)

Eppure, i difensori di aborto sono di solito le stesse persone che difendono l’immoralità sessuale. Hanno quasi mai rimproverano la fornicazione. Essi promuovono programmi di educazione sessuale basata sulla contraccezione, non l’astinenza. Essi sostengono si oppongono alla "imponente morale" su altri, quindi procedere per imporre l’aborto legale sulla società, tra cui milioni di bambini non ancora nati!

incredibile quantità di tempo, denaro e fatica vengono spesi per le cliniche, le agenzie di riferimento, l’educazione sessuale, e le manovre politiche e giuridiche per promuovere l’aborto. Se questi sforzi sono stati invece spesi per promuovere la castità prematrimoniale e la fedeltà coniugale, la necessità di aborto potrebbe essere notevolmente ridotto.

Che dire delle donne non sposate che sarà ancora concepire?

Deuteronomio 24:16 dice: "I padri non saranno messi a morte per i bambini, né i figliuoli saranno messi a morte per i padri; ognuno sarà messo a morte per il proprio peccato." La giustizia è una delle cose più importanti della legge (Mt. 23:23). Possiamo uccidere un bambino innocente dopo nasce, perché i suoi genitori hanno peccato? No, e l’uccisione di un bambino non ancora nato per il peccato dei suoi genitori è anche un aborto spontaneo della giustizia.

Nel corso della storia i peccatori hanno ucciso persone innocenti, nel tentativo di nascondere la propria colpa. Caino uccise Abele. I peccatori ucciso Gesù, Stephen, e gli apostoli. I criminali uccidono testimoni. E oggi fornicatori uccidono bambini non ancora nati.

Il desiderio di evitare disagi o Responsabilità

Molti genitori sono semplicemente disposti a prendersi cura del bambino hanno concepito. Essi non può decidere di trascorrere il tempo o denaro necessario. Essi possono pensare che non sono "pronto" per i bambini o che già hanno abbastanza bambini. Forse il bambino possa interferire con la carriera della madre. Forse un bambino nato più tardi nella vita sarà un onere indesiderato. Alcuni addirittura ottenere aborti se il bambino non è il sesso che vogliono!

In tali casi, alcuni sostengono che la madre dovrebbe avere la "diritto di scegliere" non dare alla luce il bambino: di conseguenza, "l’aborto su richiesta."

Ancora una volta, dobbiamo ricordare che il feto è un individuo umano.

Disagio o responsabilità che una persona fa sì che, non più giustifica ucciderlo prima è nato di quanto non faccia dopo È nato. Non abbiamo il diritto di uccidere un bambino, genitore, coniuge, o qualsiasi altra persona, semplicemente perché non vogliamo prendersi cura di loro.

Si tratta di un principio di legge biblica e civile che i diritti di una parte individuale, quando si violano i diritti di un altro individuo. Per esempio, ho il diritto di guidare una macchina, ma non ho il diritto di guidare l’auto senza il vostro permesso.

Allo stesso modo, una donna ha il diritto di evitare di essere incinta – fino a quando lei non è ancora incinta! Dopo che ha concepito, invece, i diritti di un’altra persona devono essere considerati: il bambino dentro di lei. Per uccidere l’altra persona sarebbe peccato. (Nota: anche se il bambino era solo una parte del corpo della madre – che non è – ancora la Bibbia nega "una donna ha il diritto di fare quello che vuole con il suo corpo." Studio 1 Cor. 6: 19,20; Rom. 12: 1,2; 6: 12-19).

Dobbiamo imparare ad accettare le responsabilità che seguono le nostre scelte.

Uno dei maggiori problemi della società sono le persone che vogliono la libertà senza responsabilità. Alcuni atti richiedono automaticamente responsabilità. Per evitare le responsabilità, possiamo scegliere di evitare l’atto; ma non siamo liberi di partecipare in atto e ancora evitare le responsabilità.

Per esempio, un uomo può scegliere di non guidare una macchina. Ma se sceglie di guidare, poi si impegna automaticamente a guidare secondo le leggi del traffico. Le persone che vogliono il privilegio di guida senza obbedire le leggi sono irresponsabili, illegale e immorale.

Allo stesso modo, un uomo può scegliere di non sposarsi (1 Cor. 7: 27,28). Ma se sceglie di sposarsi, si diventa automaticamente responsabile di amare e di provvedere alla sua moglie (1 Tim. 5: 8; Ef 5: 25-29.). Troppe persone vogliono che i privilegi del matrimonio, senza le responsabilità che vanno con esso.

Allo stesso modo, se un uomo e una donna sceglie di godere l’unione sessuale, assumono automaticamente la responsabilità di prendersi cura di ogni bambino che possono derivare (Ef 6:.. 4; 1 Tim 5: 8; Prov. 22: 6; etc.) . Quindi, se una donna vuole evitare la gravidanza, il tempo di esercizio che la scelta è prima che lei ha un rapporto sessuale . Quando una coppia decide di impegnarsi in rapporti sessuali, ma poi uccide il bambino hanno concepito, le loro azioni sono irresponsabili, immorale e dovrebbe essere illegale. E ‘incoerenza lordo dire che una donna ha un "diritto di scegliere" di non essere incinta, anche dopo che lei ha scelto di partecipare al gesto che ha fatto il suo stato di gravidanza!

I giovani, ricordate: Il modo per evitare le conseguenze di un atto è quello di evitare l’atto! Se non si ha il diritto scritturale di diventare genitori, o se non si è disposti a diventare genitori, quindi non partecipano l’atto che Dio ha disegnato per la riproduzione! Inoltre, non partecipare ad attività sessuali suggestivi che possono sopraffare le vostre emozioni. La partecipazione a rapporti sessuali si fa un debitore per raccogliere ogni bambino che ne deriva. Se non si desidera che il debito, quindi di evitare l’atto che può farvi un debitore!

Qualità inferiore di vita

Pro-abortisti ignorano il fatto che il bambino non ancora nato è un essere umano, ma sottolineano invece "qualità e dignità" della vita. Si dice che l’aborto è giustificata se il bambino potrebbe essere deformata, povero, abusato o trascurato. Questi sono problemi reali, ma è l’aborto la soluzione giusta?

(Si noti che le persone spesso difendono l’aborto come un atto di misericordia al bambino , quando la loro vera preoccupazione è quella di evitare disagi per la genitori . Se è così, allora siamo di nuovo al caso precedente.)

Che essere umano può decidere quando la vita di un altro essere umano è così inferiore che abbiamo il diritto di ucciderlo?

"Qualità" e "dignità" della vita sono termini relativi. Chi arriva a decidere, e dove si disegna la linea, soprattutto in vista di un bambino non ancora nato che non ha alcuna voce nella decisione? Una volta che si giustifica l’uccisione di esseri umani innocenti, dove si fa a smettere? Consideriamo alcuni esempi.

* Dovremmo uccidere un nascituro che potrebbe essere deforme.

Sulla base di tecniche mediche come l’amniocentesi e l’ecografia, i genitori sono a volte consigliato di abortire un feto che potrebbe avere un difetto di nascita.

Ma dove si disegna la linea? Le tecniche sono spesso imprecisi, e non può dire quanto male la deformità sarà. Molti bambini normali sono stati interrotti a seguito. Quanto grande deve essere la probabilità e come estrema deve essere la deformità di giustificare l’uccisione? Inoltre, la stragrande maggioranza delle persone disabili preferiscono vivere piuttosto che morire. bambini portatori di handicap sono spesso una bella benedizione per i loro genitori. Come facciamo a sapere in anticipo che il "qualità della vita" veramente giustifica l’uccisione?

* Dovremmo uccidere un bambino non ancora nato che potrebbe soffrire povertà.

Se sì, come povero deve essere la famiglia? Potrebbero loro situazione migliorare in futuro? Potrebbero aiutare altre persone con l’onere finanziario? Sono tutti i poveri miserabili? Alcuni dei più grandi persone nella storia del mondo sono nati nella povertà. Dovrebbero tutti sono stati abortiti?

* Dovremmo uccidere un bambino non ancora nato che potrebbe essere trascurati o maltrattati.

Come possiamo essere sicuri che sarà abusato o trascurato? Quanto male maltrattati e trascurati deve essere per giustificare l’uccisione esso? Anche in questo caso, l’abbandono e abusi sono peccati dei genitori. Perché uccidere il bambino per i peccati dei genitori (Deut. 24:16)? Perché non invece insegnare ai genitori di amare e prendersi cura del bambino, e se non lo faranno, perché non hanno il governo punire i genitori (Rom. 13: 1-7)?

Per contrastare veramente gli abusi sui minori è necessario contrastare l’aborto: è l’ultimo abusi sui minori!

La Bibbia dice che gli esseri umani innocenti non dovrebbero essere deliberatamente uccisi. Quando lasciamo questo standard assoluto, nessun luogo di sosta può essere convincente difesa. Siamo una nave in mare in tempesta, senza timone, un grafico o bussola.

Ha qualità inferiore della vita anche giustificare l’uccisione dopo il parto?

L’aborto è il primo passo verso eutanasia ("eutanasia"). Se siamo in grado di uccidere un bambino non ancora nato, perché potrebbe essere deformata, poveri, ecc allora perché non uccidere tutti gli esseri umani che hanno questi problemi? Qual è la differenza in linea di principio morale? Inoltre, prima che il bambino è nato, non so davvero che avrà questi problemi, quindi perché non aspettare fino a dopo la nascita? Poi possiamo decidere sulla base di una migliore informazione o meno di uccidere esso!

Il fatto è che l’uccisione di bambini nati è già una realtà! inservienti in tutto il paese stanno segnalando i bambini deformi che sono state messe da parte a morire senza cibo o l’attenzione.

E perché non anche uccidere il folle, anziani e malati cronici? Anche questo è stato difeso. Il Manifesti Umanisti difendere il diritto all’aborto (pagina 18) e il diritto all’eutanasia e al suicidio (pagina 19). movimenti organizzati stanno promuovendo eutanasia. I medici fanno i titoli per "suicidi assistiti." Vari stati stanno prendendo in considerazione leggi per concedere i medici il diritto di uccidere malati terminali.

Tutto questo è stato praticato in precedenza. nella Germania nazista! Questo ci porta al genocidio o la "olocausto." Se siamo in grado di uccidere le persone, perché pensano di avere una qualità inferiore di vita o sono un peso per gli altri, come possiamo condannare i nazisti che hanno ucciso milioni di ebrei (insieme con i non nati, deformato, anziani, etc.) che essi considerano essere inferiore e un peso per la società? E per quanto riguarda i comunisti che hanno ucciso milioni di "I capitalisti" per la stessa ragione? Milioni di cristiani sono stati martirizzati perché altri pensavano di essere inadatti a vivere.

La qualità della discussione la vita è solo un modo di dire che abbiamo deciso alcune persone sono inadatti a vivere. Cosa dire quando qualcuno decide tu sono colui che è inadatto a vivere? Matteo 7:12.

Tutte queste persone sono solo umanisti che accettare le conseguenze logiche di evoluzione. Se gli uomini sono solo animali, non a immagine di Dio, ci sono un certo numero di "motivi" perché dovremmo mettere fuori della loro miseria, proprio come facciamo noi animali. Ma se c’è un Dio che ha creato l’uomo a sua immagine e che vieta l’uccisione di esseri umani innocenti, allora l’aborto, l’eutanasia, e il genocidio sono tutti immorali per gli stessi motivi.

Come dovremmo trattare le persone che sono portatori di handicap o in miseria, povertà, ecc?

* Non fare violenza alle persone in difficoltà, ma proteggere e assistere loro.

Salmo 37:14 – Si è malvagio di fare violenza alla "povero e bisognoso." Eppure, aborto e l’eutanasia difensori dicono di ucciderli!

Job 29: 15,16 – Giobbe era gli occhi ai ciechi, i piedi per lo zoppo, e un padre per i bisognosi. Non ucciderli; aiutali!

Matteo 25: 34-46 – Il nostro destino eterno dipende dal fatto che o non aiutare il malato, bisognoso, svantaggiati, e sfortunato. Il modo in cui trattiamo queste persone è il modo in cui trattiamo Gesù Cristo.

(Vedi anche Gal 6. 2; Luca 14: 12-14; Salmo 82:. 3,4; Ger 22: 3; Dt 15:… 7,8,11; Isa 1,17)

* Avere fede che Dio può aiutare le persone a sopportare qualsiasi problema che possono affrontare.

1 Corinzi 10:13 – Dio non permetterà che siamo tentati oltre le nostre capacità. Egli sarà sempre una via di fuga, in modo da poter sopportare il disagio.

Filippesi 4: 10-13 – Paolo ha detto di aver imparato ad essere contenuti, anche in carcere. "Io posso ogni cosa in Colui che mi fortifica."

Invece di usare i problemi come scusa per omicidio, dobbiamo confidare nell’aiuto di Dio. Persone, che giustificare l’uccisione di sfuggire problemi, è sufficiente mostrare la loro mancanza di fede in Dio.

(Vedi anche Rm 8, 31-39; James 5:. 10,11; Salmo 46: 1; 34:19).

* Capire che questioni spirituali superano il fisico, e problemi fisici in grado di produrre benefici spirituali.

Proverbi 28: 6 – Un povero con integrità è meglio di un uomo ricco perverso.

Matteo 18: 8 – E ‘meglio ricevere la vita eterna monco e zoppo che essere fisicamente insieme e ricevere la punizione eterna.

2 Corinzi 12: 7-10 – Dio ha scelto di non rimuovere spina fisica di Paolo nella carne, perché lo ha reso una persona migliore spiritualmente. Molte persone possono testimoniare le benedizioni che hanno ricevuto a causa di disagi fisici. (Vedi anche 1 Pietro 1: 6,7; Rm 8,28; 5:.. 3-5)

1 Samuele 16: 7; Luca 12:15 – Dio non giudica uomini secondo aspetto esteriore, ma Egli guarda al cuore. La vita di un uomo non è costituito da l’abbondanza di cose che possiede.

Il "qualità della vita" argomento si basa su uno standard falsa e perversa di valore umano. La Bibbia, però, non solo non voglia fare violenza a persone innocenti. Essa mostra anche come affrontare i problemi della vita porta con sé.

(Vedi anche Proverbi 15: 16,17; 16:.. 8; 1 Tim 6: 6-10; Giacomo 2: 5).

Concezione come conseguenza di uno stupro

Questo caso è difficile perché tutti simpatizza con la donna che è stata costretta contro la sua volontà. Male come lo stupro è, è ancora più difficile pensare che la vittima deve poi dare alla luce un bambino che ha concepito contro la sua volontà. Tutto questo, però, è il ragionamento umano e l’emozione. Dobbiamo ricordare che le vie di Dio sono superiori ai nostri, e dobbiamo presentare la nostra volontà alla Sua (Isaia 55: 8,9; Ger 10,23; Pr 14:12; 1 Cor 1,… 18-25; Lc. 16,15).

Considerare questi fatti:

Il caso che stiamo considerando si verifica molto raramente.

La percentuale di aborti che si verificano a seguito di beni colza è infinitesimale. Se, invece, lo stupro sono stati considerati un fondato motivo per ottenere un aborto, potremmo essere sicuri che molte donne avrebbero falsamente sostenere che le imprese violentate, solo per ottenere un aborto!

Se una donna violentata fa concepire, dobbiamo ricordare che la vita in lei è ancora un essere umano innocente.

E ‘ancora sbagliato uccidere il bambino perché il padre ha peccato – Deuteronomio 24:16. Ogni passaggio abbiamo studiato che condanna l’uccisione esseri umani innocenti sarebbe ancora applicabile in questo caso. Che cosa succede se si scopre dopo esso è nato, che è stato concepito a seguito di stupro? Possiamo ucciderlo?

E ricordate 1 Corinzi 10:13; Filippesi 4:13. Dio provvederà quello che dobbiamo fare la sua volontà. Ancora una volta, dobbiamo confortare e aiutare l’un l’altro e di fiducia in Dio per la forza. Due torti non fanno ancora un diritto. E soprattutto, niente qui cambia i principi biblici che abbiamo studiato. Ricordate, la vera ragione la gente vuole l’aborto legale è quello di coprire la fornicazione o per evitare disagi per i genitori!

Pericolo per la vita della madre

I principi che abbiamo già discusso sarebbero adeguatamente affrontare l’aborto per il comfort, la salute generale, o benessere emotivo della madre. Ma cosa succede se la madre stessa sarebbe morto se la gravidanza continua?

Medicalmente parlando, questi casi semplicemente non si verificano.

"Migliaia di medici attraverso gli Stati Uniti, ognuno dei quali ha curato centinaia di madri e neonati durante i rispettivi anni di pratica, lo stato con fermezza che non hanno mai in quelle migliaia di gravidanze visto un solo caso in cui la vita del bambino doveva essere sacrificato per salvare la madre, né hanno visto una situazione in cui una madre è stato perso per il fallimento di un medico di eseguire un aborto. l’aborto è mai necessaria, perché i medici competenti, utilizzando le ultime tecniche mediche e chirurgiche, possono preservare la vita sia della madre e del bambino" – Dr. John Grady (Famiglia. Primavera, 1981).

"Oggi è possibile per quasi tutti i pazienti per essere portato attraverso la gravidanza vivo, a meno che non soffre di una malattia mortale come il cancro o leucemia e, in caso affermativo, l’aborto sarebbe improbabile per prolungare, molto meno salvare la vita" – Alan Guttmacher di Planned Parenthood 1954 (via Allen Co. R.T.L. notizia. 10/81).

Dr. Joseph DiZoglio interrogato un certo numero di medici che hanno fatto aborti (tra cui uno che ha fatto 15-20.000): ". tutti hanno detto che non hanno mai effettuato un aborto che era assolutamente per ragioni mediche. Mai dire mai – non un caso" – (Allen Co. R.T.L. notizia. 10/81).

". i motivi per l’aborto terapeutico (per salvare la vita della madre) sono scomparsi" -Dr. John Hand, (Ibid.)

"L’aborto è mai necessario per salvare la vita della madre" – Dr. Joseph P. Donnelly (ibid.).

"ragioni mediche per provocare l’aborto sono quasi inesistenti. In realtà, nessuna base per motivi di salute puri si mai realmente" – Dr. Bernard Pisani, Famiglia. 1981.

L’argomento di vita-of-the-madre è l’ultima risorsa gli abortisti “, ma la loro "ariete" è un noodle bagnato! Il problema semplicemente non esiste, quindi il motivo per cui dovrebbe compromettere principio biblico?

In tali considerazioni, le decisioni devono sempre essere fatte tenendo presente che il nascituro è un essere umano.

In caso di dubbio, ricorda Romani 14:23 avere fede in Dio per aiutare con le nostre esigenze in risposta alla preghiera.

Conclusione

La Bibbia insegna che il bambino, che è stato concepito e vive nel grembo della madre è un essere umano vivente, una persona separata e distinta dai suoi genitori. Pertanto, esso ha lo stesso diritto di vivere come qualsiasi altro essere umano. Per uccidere deliberatamente, sarebbe altrettanto sbagliato, come l’uccisione di qualsiasi altro essere umano innocente.

L’aborto è sbagliato, quindi, perché si tratta di un fallimento di amare, apprezzare, e prendersi cura di un bambino umano. E ‘anche sbagliato perché costituisce l’uccisione deliberata di un essere umano innocente.

La Bibbia fornisce i passi necessari per risolvere il dell’aborto "dilemma" per coloro che sono disposti a rispettare i suoi insegnamenti:

(1) Fuggite la fornicazione.

(2) Imparare ad amare, apprezzare, e la cura per il bambino.

(3) Imparare a confidare in Dio per la forza di affrontare eventuali difficoltà della vita porta con sé. Studiare la sua parola, pregare e cercare aiuto da altri cristiani.

(5) Parlare in difesa della vita. Cercare di liberare coloro che sono in procinto di essere ucciso (Prov. 24: 11,12). Non scendete a compromessi con il peccato, ma riprendere esso (Ef 5:11; 2 Tim. 4: 2-4; Proverbi 28:.. 4; Gal 6. 1, etc.).

Cosa dovrebbe fare una donna se lei ha abortito un bambino e ora si rende conto che ha sbagliato? Lei non ha bisogno di passare il resto della sua vita con il peso della colpa Unforgiven. La Bibbia dice che l’aborto è sbagliato, ma dà anche qualcos’altro che le convinzioni umanistiche non possono dare: una fonte di vero perdono per colpa. Dio perdonerà se noi verremo a lui in base alle sue condizioni. Leggere e seguire questi passaggi: Rom. 01:16; 6: 3,4; 10: 9,10; Marco 16:16; Atti 17:30; 02:38; 22:16.

Per acquistare questo materiale in quantità in forma stampata, visitare il sito Web pubblicazione in www.lightomypath.net/sales.

Argomenti per un ulteriore studio della Bibbia

Vai alla Bibbia Studio Online Library (la Via Vangelo)

Related posts

Related posts