Miglior farmaco per nevralgia del trigemino, miglior farmaco per la nevralgia del trigemino.

Miglior farmaco per nevralgia del trigemino, miglior farmaco per la nevralgia del trigemino.

Nevralgia del trigemino (TN) è indicato anche doloroso come tic. È una sindrome dolorosa che appare solito su un lato della faccia.

I risultati di un esame fisico di una persona che soffre di nevralgia del trigemino sono di solito normali, diverso da una certa perdita di percezione pin. Questo è il motivo per cui ad alta risoluzione di neuroimaging dovrebbe essere utilizzato, al fine di escludere altre cause del dolore.

Il modo in cui compare il dolore non è ancora definitivamente determinato. Ci sono diverse teorie. Secondo uno, prima di danni nervo trigemino provoca il disturbo nella trasmissione ephaptic tra assoni. Forse anche meccanismi inibitori centrali possono essere disturbati in qualche modo.

Una lesione all’interno del sistema nervoso centrale può essere la causa di problemi che sono simili a nevralgia del trigemino, che appare a causa dei problemi del sistema nervoso periferico.

riduzione del dolore è l’obiettivo della terapia farmacologica. Ci sono diversi possibili trattamenti medici come Carbamazepina (Tegretol), Gabapentin (Neurontin), Fenitoina (Dilantin), Trileptol, Klonazepin e Baclofen.

Prima di qualsiasi tipo di intervento chirurgico, una risonanza magnetica deve essere presa al fine di escludere altre possibili cause di compressione, come malformazioni muscolari, grandi vasi ectasici, o lesioni di massa.

Alcune tecniche transovale aghi percutanee sono microcompression palloncino, glicerolo rhizotomy, e radiofrequenza elettrocoagulazione trigemino.

MVD generalmente offre il sollievo del dolore più lunga e, allo stesso tempo, conserva sensazioni facciali.

Nevralgia del trigemino Radiosurgery coinvolge più fasci di radiazioni che vengono indirizzate ad un certo punto all’interno del cervello ionizzanti. Una dose elevata di radiazioni viene utilizzato in una singola sessione.

Radiosugery è considerato buono per il trattamento di malattie mediche ad alto rischio, i pazienti con co-morbidità e dolore refrattario di precedenti interventi chirurgici. La ragione di questo è che è la procedura meno invasiva nel trattamento della nevralgia del trigemino.

Una possibile complicazione può verificarsi per quanto riguarda l’intorpidimento del viso e una maggiore parestesia facciale in un periodo di sei mesi o più.

Una dose di radiazioni inferiore è utilizzata una procedura ripetuta, che è richiesto nei casi in cui i pazienti sperimentano dolore ricorrente a lungo termine.

Related posts

Related posts