Può fibroma cisti si trasformano in cancro

Può fibroma cisti si trasformano in cancro

In una biopsia, un ago viene utilizzato per rimuovere un campione di un’area anomala. Una biopsia escissione rimuove l’intera area anormale, spesso con un margine di tessuto normale circostante. Una biopsia escissione è molto simile a un tipo di chirurgia conservativa del seno chiamato lumpectomia .

Qual è il carcinoma?

Questo è un termine utilizzato per descrivere un cancro che inizia nello strato di rivestimento (cellule epiteliali) di organi come il seno. Quasi tutti i tumori al seno sono carcinomi.

Qual è il carcinoma in situ della mammella?

Questo termine è usato per il primo stadio del cancro al seno, quando è limitata allo strato di cellule in cui è iniziato. Il seno normale è fatta di condotti che terminano in un gruppo di sacche vedenti fine (lobuli). Il cancro inizia nelle cellule che rivestono i dotti e lobuli, quando una cellula normale diventa una cellula di carcinoma. Finché le cellule di carcinoma sono ancora limitati alle dotti mammari o lobuli, e non si rompono fuori e crescono nel tessuto circostante, è considerato carcinoma in situ. Una volta che le cellule di carcinoma sono cresciuti e scoppiata dotti o lobuli, è chiamato carcinoma invasivo o infiltrante. In un carcinoma invasivo, le cellule tumorali possono diffondersi (metastasi) ad altre parti del corpo.

Che cosa significa se la mia diagnosi dice carcinoma lobulare in situ, neoplasia lobulare in situ o carcinoma con le caratteristiche del dotto e lobulare?

Ci sono 2 tipi principali di carcinoma in situ della mammella: carcinoma duttale in situ (DCIS) e carcinoma lobulare in situ (LCIS). Essi sono diagnosticati in base a come l’aspetto cellule e tessuti al microscopio, e sono talvolta sia trovato nella stessa biopsia.

LCIS ​​e una condizione chiamata iperplasia lobulare atipica sono entrambi neoplasia lobulare considerati.

In-situ carcinoma con condotto e caratteristiche lobulare significa che il carcinoma in situ sembra DCIS in alcuni modi e LCIS in qualche modo (quando esaminato al microscopio), e quindi il patologo non può chiamare uno o l’altro.

DCIS è discusso in un altro documento.

carcinoma lobulare in situ (LCIS) è un tipo di carcinoma in situ della mammella, ma a differenza DCIS, non è considerato un pre-cancro. Questo perché LCIS non sembra trasformarsi in cancro invasivo se si è lasciata non trattata. Le donne con LCIS hanno un rischio maggiore di ammalarsi di cancro al seno, ma il tumore si verifica altrettanto spesso nel seno opposto (quello senza alcun LCIS). Perché LCIS non è un pre-cancro, molti medici preferiscono utilizzare i neoplasia lobulare termine invece di carcinoma lobulare in situ.

Se LCIS si trova in una biopsia escissione, non necessita ulteriore trattamento. Perché aumenta il rischio di cancro più tardi, il medico potrebbe discutere il trattamento per ridurre il rischio di cancro al seno. In alcuni casi in cui LCIS è trovata sulla biopsia, il medico potrebbe raccomandare che venga rimosso completamente (con una biopsia escissionale o qualche altro tipo di intervento chirurgico conservativo della mammella). Ciò può verificarsi se il LCIS è pleomorphic o ha la necrosi (questo è discusso in una domanda successiva). Una biopsia escissionale può anche essere necessario se la zona anomala visto sulla mammografia non sembra tipico per LCIS. Il modo migliore per trattare LCIS trovato su biopsia non è chiaro e così si dovrebbe discutere il vostro caso con il medico.

Che cosa significa se il mio rapporto cita E-caderina?

E-caderina è una prova che il patologo utilizza per aiutare a determinare se il carcinoma in situ è ​​duttale o lobulare. Se il rapporto non menziona E-caderina, vuol dire che questo test non è stato necessario fare una distinzione.

Che cosa significa se il mio rapporto cita studi particolari, come ad alto peso molecolare citocheratina (HMWCK), CK903, CK5 / 6, p63, muscoli actina specifico, miosina del muscolo liscio catena pesante, calponin, o la cheratina?

Si tratta di prove speciali che il patologo usa a volte per contribuire a rendere la diagnosi di carcinoma in situ. Non tutti i casi hanno bisogno di questi test. Sia che il vostro rapporto fa o non menziona questi test non ha alcuna attinenza con l’accuratezza della diagnosi.

Che cosa succede se il mio carcinoma lobulare in situ (CLIS) è descritto come pleomorphic o con necrosi?

Necrosi significa che alcune delle cellule LCIS sono morti. Pleomorphic significa che le cellule LCIS aspetto più atipico sotto il microscopio che il solito caso di LCIS. LCIS ​​con una di queste caratteristiche (rispetto a LCIS senza di loro) può essere più aggressivo (crescere più velocemente ed essere più probabilità di diffondersi) ed è collegato a un ancora più elevato rischio di cancro invasivo. LCIS ​​con una di queste caratteristiche possono essere trattati in modo diverso rispetto alla maggior parte dei casi di LCIS.

Che cosa succede se la mia relazione sul carcinoma lobulare in situ (LCIS) menziona margini o l’inchiostro?

Quando l’intera area di LCIS viene rimosso, la superficie esterna (bordi) del campione è rivestita con inchiostro, a volte anche con diversi colori di inchiostro su lati diversi del provino. Il patologo guarda diapositive delle LCIS al microscopio per vedere quanto le cellule LCIS arrivare a l’inchiostro (o bordi del campione). Se LCIS è a contatto con l’inchiostro (chiamato margini positivi ), Può significare che alcune cellule di carcinoma sono stati lasciati alle spalle. A volte, però, il chirurgo ha già rimosso più tessuto (a intervento chirurgico) per contribuire a fare in modo che questo non è necessario.

Tuttavia, dal momento che LCIS non si trasformi in cancro invasivo se lasciati alle spalle, avendo margini positivi spesso non significa che avrete bisogno di più cure. In realtà, si può solo bisogno di un ulteriore intervento chirurgico se fosse LCIS pleomorfo o LCIS con necrosi, o quando il LCIS causato un nodulo che potrebbe essere sentito o visto come un tumore su una mammografia. Il modo migliore per trattare LCIS con un margine positivo è meglio discusso con il medico.

Che cosa significa se il mio rapporto menziona anche iperplasia duttale atipica (ADH) o iperplasia lobulare atipica (ALH)?

Queste sono condizioni benigne che sono meno gravi di carcinoma in situ. Parlate con il vostro medico di ciò che questi risultati possono significare per la vostra cura.

Che cosa significa se il mio rapporto dice anche una delle seguenti condizioni: al solito condotto iperplasia, adenosi, sclerosante adenosi, radial scar, complesso sclerosante lesione, papillomatosi, papilloma, apocrine metaplasia, cisti, il cambiamento delle cellule colonnare, spherulosis collagene, ectasia del condotto, cambiamenti fibrocistica, piatto atipie epiteliali, o il cambiamento delle cellule colonnare con musi di spicco apicali e le secrezioni (CAPSS)?

Tutti questi sono termini benigna (non cancerosa) cambia che il patologo vede al microscopio e non sono importanti quando visto su una biopsia in cui vi è il cancro in situ.

Che cosa significa se il mio rapporto cita microcalcificazioni o calcificazioni?

Microcalcificazioni o calcificazioni sono depositi di minerali che possono essere trovati in entrambe le lesioni mammarie non cancerose e cancerose. Essi possono essere visti sia su mammografie e sotto il microscopio. Poiché alcune calcificazioni si trovano nelle aree contenenti il ​​cancro, la loro presenza in una mammografia può portare ad una biopsia della zona. Poi, quando la biopsia è fatto, il patologo esamina il tessuto rimosso per essere sicuri che esso contiene calcificazioni. Se le calcificazioni sono lì, il medico sa che la biopsia campionata l’area corretta (l’area anormale con calcificazioni che è stato visto sulla mammografia). Microcalcificazioni e calcificazioni contano solo perché si trovano a volte in aree contenenti il ​​cancro. Quando si trovano da soli (senza cambiamenti preoccupanti nei dotti mammari o lobuli), che non sono importanti.

Related posts

  • Può fibroma cisti si trasformano in cancro, può fibroma cisti si trasformano in cancro.

    Fibroadenomi sono benigni (non-cancro) tumori composti da entrambi ghiandolare tessuto mammario e stromale del tessuto (connettivo). Sono più comune nelle donne giovani tra i 20 ei 30 anni, ma può essere trovato …

  • I sintomi della vescica cancro, Palcoscenici e tassi di sopravvivenza, cisti della vescica.

    Che cosa è un cancro della vescica? Commento paziente Leggi 1 Commento Condividi la tua storia La vescica è collegato ai reni da un tubo da ciascun rene chiamato uretere. Quando la vescica raggiunge il …

  • Can I fibromi della mammella trasformarsi in cancro, può fibroma cisti si trasformano in cancro.

    Oltre a questi elementi per menorragia senza cause evidenti in un individuo. Le sfide che possono variare da prodotti lattiero-caseari sono completamente riscaldati e con l’addome. Questo è quando …

  • Breast Cancer Topic cisti complesse, cisti complesso.

    Forum: non diagnosticata ma preoccupato incontrare gli altri preoccupati di sviluppare il cancro al seno per la prima volta. SI PREGA DI NON pubblicare le immagini dei vostri sintomi. Siete invitati a chiedere il parere di un …

  • Chiedi all’esperto Johns Hopkins Ovarian Cancer Center, sono cisti ovariche cancerose.

    Numero delle domande BRCA Mutazioni D: Ho una mutazione BRCA1. Quali sono le attuali raccomandazioni per assistere ai primi di profilassi conservativo per mia figlia? A: Le attuali raccomandazioni sarebbe …

  • Cancro al seno e la biopsia, la biopsia ago seno.

    Che cos’è? I medici rimuovono cellule o tessuti dalla zona in questione per esaminare al microscopio. E ‘l’unico modo per sapere con certezza se un luogo potenziale problema è il cancro. Ci sono…

Related posts